Opinioni

Dino Giarrusso nello staff M5S in Regione Lazio

dino giarrusso sistema siracusa davide venezia calafiore - 4

Avevamo lasciato Dino Giarrusso a complimentarsi con sé stesso per la sconfitta nel collegio Gianicolense di Roma visto che il collegio, secondo lui, era impossibile da vincere (è il collegio del XII Municipio, dove il MoVimento 5 Stelle appena due anni fa aveva stravinto conquistando il minisindaco e un’ampia maggioranza);

dino giarrusso

Oggi lo stesso Dino Giarrusso fa sapere al Messaggero che, per usare un linguaggio caro alle Iene, dopo essere stato trombato si è ricicilato: è pronto a entrare nello staff del MoVimento 5 Stelle in Regione Lazio agli ordini di Roberta Lombardi:

Già da qualche giorno è stato avvistato nei lunghi corridoi della Pisana, sede del consiglio regionale. Dovrà occuparsi di coordinare la linea politica e la comunicazione del M5S, alle prese con il «laboratorio Lazio». Ovvero: un inedito appoggio «sui temi» al presidente Nicola Zingaretti, privo di una vera e propria maggioranza.

«Già, una situazione molto particolare – racconta – ma anche moltoi nteressante». La seconda o terza vita di Giarrusso, dopo la delusione ottenuta nel collegio uninominale di Gianicolense, è destinata a riprendere dunque con un contratto di staff. Ma prima della firma, serve che il consiglio approvi il bilancio, poi tutti i gruppi avranno a disposizione il proprio budget. «Mi ha chiamato Roberta Lombardi, vediamo come finisce. Ma non ritorno alle Iene, ormai ho fatto una scelta di campo».

Come gli elettori.

Leggi sull’argomento: Roberto Burioni, Dino Giarrusso e i buoni a nulla capaci di tutto