Cultura e scienze

Il desametasone cura COVID-19?

Un antinfiammatorio steroideo dal costo di cinque sterline chiamato desamestone usato contro COVID-19 riduce di un terzo il rischio di morte nei pazienti sottoposti a ventilazione forzata. La Gran Bretagna lo somministrerà ai malati più gravi. Non sembra avere risultati con chi ha sintomi lievi

desametasone

La BBC scrive che un antinfiammatorio steroideo dal costo di cinque sterline chiamato desamestone usato contro COVID-19 riduce di un terzo il rischio di morte nei pazienti sottoposti a ventilazione forzata e ha tagliato le morti di un quinto. La Gran Bretagna inizierà immediatamente a somministrare desametasone ai pazienti affetti da Coronavirus, dopo che uno studio ha dimostrato che lo steroide ha salvato la vita di un terzo dei casi più gravi. Lo ha reso noto il ministro alla Salute, Mart Hancock.

Il desametasone cura COVID-19?

Secondo i ricercatori se il farmaco fosse stato usato per trattare i pazienti dall’inizio della pandemia avrebbe contribuito a salvare cinquemila vite. E potrebbe costituire un enorme beneficio per i paesi poveri che fronteggiano l’epidemia di Coronavirus SARS-COV-2. Hancock ha affermato che la Gran Bretagna ha iniziato ad accumulare il farmaco ampiamente disponibile quando il suo potenziale è diventato evidente tre mesi fa. “Poiché abbiamo individuato i primi segnali del potenziale del desametasone, lo abbiamo accumulato da marzo”, ha affermato. I ricercatori guidati da un team dell’Università di Oxford hanno somministrato il farmaco a oltre 2 mila pazienti con Covid-19 gravemente malati. Tra chi respirava solo con l’aiuto del ventilatore, il desametasone ha ridotto i decessi del 35 per cento e ha ridotto i decessi di coloro che ricevono ossigeno di un quinto, secondo i risultati preliminari. “Il desametasone è il primo farmaco ad aver dimostrato di migliorare la sopravvivenza con il Covid-19. Questo è un risultato estremamente positivo”, ha dichiarato Peter Horby, professore di malattie infettive emergenti al dipartimento di Medicina di Nuffield, Università di Oxford. “Il desametasone – ha aggiunto-  è economico, disponibile e può essere utilizzato immediatamente per salvare vite umane in tutto il mondo”.

desametasone farmaco antinfiammatorio coronavirus
I risultati del desametasone (BBC)

Il trattamento “dura fino a 10 giorni, il farmaco costa circa 6 euro, in totale si spendono in media meno di 40 euro per salvare una vita”, evidenzia Martin Landray, ricercatore dell’Università di Oxford. Il desametasone non sembra aiutare però le persone con Covid-19 con sintomi più lievi e che non hanno bisogno di aiuto per la respirazione. Proprio ieri la Food and Drug Administration aveva revocato l’autorizzazione all’uso dell’idrossiclorochina e della clorochina (due farmaci antimalarici) per trattare COVID-19. Fergus Walsh della BBC spiega che il desametasone è stato utilizzato dai primi anni Sessanta per trattare l’artrite reumatoide e l’asma. “La metà di tutti i pazienti Covid che necessitano di un ventilatore non sopravvive, quindi ridurre il rischio di un terzo avrebbe un impatto enorme”, afferma. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa in terapia intensiva e in compresse nei pazienti meno gravi. Finora l’unico altro farmaco che ha dimostrato buoni risultati nei pazienti affetti da COVID-19 è il remdesivir, un trattamento antivirale inizialmente usato, senza grandi risultati, per l’Ebola. Remdesivir avrebbe ridotto la durata dei sintomi del Coronavirus da 15 a 11 giorni, ma non ci sono abbastanza prove per affermare che abbia ridotto la mortalità.

Foto copertina da: Wikipedia

Leggi anche: Come il Coronavirus SARS-COV-2 sta diventando più infettivo