Opinioni

Colonia e Amburgo, il numero delle denunce dopo Capodanno

È salito a 121 il numero delle denunce presentate a Colonia dopo le aggressioni di Capodanno commesse apparentemente da immigrati arabi e nordafricani. Lo ha comunicato la polizia tedesca, aggiungendo che il 75% delle denunce riguardano aggressioni a sfondo sessuale, mentre 50 si riferiscono a furti. I sospettati sono 16. Ad Amburgo sono stati denunciati invece 70 abusi sessuali, 23 dei quali commessi insieme a furti, e 2 lesioni corporali. Molte aggressioni sono state compiute il famoso Reeperbahn, la notissima zona a luci rosse, nel tratto denominato “Grosse Freiheit” (Grande libertà), luogo centrale della vivacissima vita notturna del quartiere St Pauli. La polizia di Amburgo al momento “non ha alcun indizio per affermare che vi sia un collegamento con i fatti di Colonia“, ha spiegato all’ANSA un portavoce. “Anche perché fino ad oggi non vi è stato alcun fermo, e le indagini sono ancora in corso”. Tuttavia anche nel caso delle aggressioni avvenute nella città anseatica, le donne hanno denunciato di essere state molestate da persone che avevano un background migratorio, ha aggiunto la fonte.
colonia immigrati
 

Leggi sull’argomento: Le bande di immigrati che stanno stuprando la stampa italiana