Fatti

Il 21enne che ha tentato di uccidere la fidanzata 18enne e poi si è tolto la vita

neXt quotidiano|

Cassano delle Murge omicidio-suicidio belluno

Ha sparato due colpi di pistola al petto della fidanzata e poi ha utilizzato quella stessa arma da fuoco per togliersi la vita. Il dramma è avvenuto nella tarda serata di mercoledì nel Barese, a Cassano delle Murge. La giovane, 18 anni compiuti da poco, è stata immediatamente soccorso e ricoverata in ospedale. Le sue condizioni di salute sono gravissime, nonostante l’intervento per estrarre quei due proiettili che l’hanno centrata – a distanza ravvicinata, a quanto pare – in pieno petto. Non c’è stato niente da fare, invece, per il 21enne che ha tentato di uccidere la giovane compagna.

Cassano delle Murge, spara alla fidanzata appena 18enne e poi si uccide

Il tutto si è consumato nel giro di pochi minuti, a Cassano delle Murge (in provincia di Bari). Per motivi ancora non chiari – gli inquirenti stanno provando a capire il movente di questo folle gesto – il 21enne avrebbe deciso di uccidere la sua giovane fidanzata. Due colpi di pistola, due proiettili che l’hanno centrata in pieno petto nell’abitazione di via Martin Luther King in cui la coppia conviveva.

All’arrivo dei soccorritori e delle forze dell’ordine, probabilmente allertati dai vicini che hanno sentito il rumore di quegli spari, la giovane era riversa a terra in un bagno di sangue. Aveva perso conoscenza, ma era ancora viva. Quindi, dopo esser stata portata in ambulanza all’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti, è stata trasferita d’urgenza al Policlinico di Bari. Lì è stata sottoposta all’intervento chirurgico per rimuovere quei due proiettili che le hanno centrato il petto. Le sue condizioni sono ancora gravissime e la prognosi è ancora riservata.

E in quella stessa casa di via Martin Luther King, non distante dal corpo inerme e ferito della 18enne, c’era quello senza vita del fidanzato 21enne. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane avrebbe utilizzato quella stessa arma per uccidersi dopo aver tentato di togliere la vita alla sua compagna. Sul movente di questo gesto c’è ancora grande riserbo e i carabinieri stanno indagando, interrogando anche i vicini e i conoscenti della coppia.

(Foto IPP/Emanuele Pennacchio)