Politica

Il messaggio Whatsapp di Casalino sul Ferragosto saltato per Genova

audio casalino ferragosto genova

Il Corriere della Sera ha pubblicato il messaggio audio su Whatsapp di Rocco Casalino in cui il portavoce del presidente del Consiglio si lamenta con i giornalisti perché è continuamente “disturbato” per avere notizie sul crollo del ponte Morandi a Genova.

Il messaggio Whatsapp di Casalino sul Ferragosto saltato per Genova

Nello spezzone pubblicato dal quotidiano si sente la voce di Casalino che dice: “Oh, ragazzi, però chiamate una volta dopodiché semmai io vi richiamo, oppure mi scrivete una cosa e se ho qualcosa da dirvi ve la dico perché pure io c’ho diritto a farmi magari due giorni, no? Abbiamo avuto – già mi è saltato Ferragosto, Santo Stefano, Santo Rocco, Santo Cristo… Mi chiamate come i pazzi… cioè datevi una calmata cioè tutti cento volte mi state chiamando! Una volta poi semmai mi mandate un messaggio nel caso vi rispondo. Basta! Cioè, ragazzi, non mi stressate la vita!”.

Le reazioni al leak di Casalino non si sono fatte attendere. Matteo Renzi su Twitter è andato subito all’attacco portandosi dietro, come di consueto, il resto del Partito Democratico: “Ogni minuto che passa senza le dimissioni di Casalino è un’offesa per Genova e i genovesi. A casa, adesso!”, ha detto Maurizio Martina.

casalino audio genova 1

Maria Laura Paxia, portavoce del MoVimento 5 Stelle, invece difende Casalino: “La macchina del fango innescata contro Rocco Casalino ha del surreale. In un Paese dove ci sono problemi ben più gravi, la stampa preferisce scrivere pezzi intrisi di voyeurismo, strumentali e completamente inutili. Si tratta di conversazioni private, estrapolate dal contesto, solo per attaccare e denigrare questo governo e chi lo sostiene. Mi chiedo il ‘gossip’ sia il massimo che possiamo aspettarci da certi giornalisti e soprattutto dove è finita la loro deontologia? E l’Ordine dei giornalisti in questo caso che parti prenderà? Per fermare il governo del cambiamento non sanno più cosa inventarsi”.

EDIT: Rocco Casalino si scusa e dà la colpa ai giornalisti: “Sento di dover chiedere scusa per l’effetto prodotto da un mio audio privato finito sui giornali. Nelle mie parole non c’è mai stata la volontà di offendere le vittime di Genova. Offende, invece, l’uso strumentale che alcuni giornali stanno facendo di questa tragedia”.

Leggi sull’argomento: L’audio di Casalino su Genova e il Ferragosto saltato