Opinioni

Carlo Sibilia querelerà chi lo chiama antivaccinista

Carlo Sibilia, deputato M5S, ieri ha deciso di movimentarsi la giornata attaccando la ministra della Salute Beatrice Lorenzin. Oggi su Facebook Sibilia torna – in certo senso – sui suoi passi sostenendo di non aver voluto diffamare la Lorenzin, che ha annunciato querela nei suoi confronti:

Onestamente non ne comprendo il motivo. Le mie non sono accuse dirette o personali al ministro, ma solo opinioni politiche. E chi ha voluto vedere posizioni anti-vacciniste nel mio post di ieri ha le allucinazioni. Basta saper leggere. Chi mi accusa di essere anti-vaccinista sarà querelato.
Detto questo vi chiedo di perdonarmi se qualche volta le mie opinioni politiche siano influenzate dalla storia di questo governo e del partito del Ministro. “Ci sono ministri che hanno preso non uno, ma tre Rolex e sono ancora in carica” disse la Vicari al Corriere della Sera, 2 settimane fa.
La Vicari era Sottosegretario ai Trasporti e si è dimessa perché indagata per corruzione. Accusata di aver preso proprio un Rolex in cambio di leggi favorevoli a chi glielo avrebbe regalato (per la cronaca la Vicari due giorni fa ha restituito il Rolex, quindi lo aveva preso -ndr-). E come non ricordare la vicenda che portò alle dimissioni del Ministro Lupi: sempre un Rolex regalato al figlio questa volta. Sia la Vicari che Lupi fanno parte di AreaPopolare, lo stesso partito del Ministro Lorenzin, i maligni già lo chiamano AreaPoporolex.

carlo sibilia
Quanto scritto ieri da Sibilia però sembra leggermente diverso da quanto Sibilia dice di aver scritto oggi: l’onorevole ha scritto che spera di sapere un giorno – nel futuro – “quanti Rolex ha ricevuto il ministro” e non “se il ministro ha ricevuto dei Rolex” (ad esempio). Dicendo “quanti” l’onorevole Sibilia ha implicitamente dichiarato che la Lorenzin ne avrebbe presi un numero imprecisato. Né vale l’argomento, usato successivamente, dei precedenti della Vicari in primo luogo perché nessun tribunale ha ancora stabilito che la Vicari sia colpevole e che quel Rolex sia la prova della corruzione, e poi perché la responsabilità penale rimane comunque personale.
carlo sibilia lorenzin
Sibilia ha infine ribadito che le sue non sono posizioni antivacciniste e che sui vaccini “non si scherza”, citando le critiche del M5S al decreto sulle vaccinazioni obbligatorie.

Leggi sull’argomento: Tutti i problemi del decreto sui vaccini obbligatori