Trend

Alberto Matano che taglia il collegamento al ristoratore No-mask

Il conduttore de La vita in diretta ha tagliato il collegamento al ristoratore ribelle Fabio Martini, che rifiutava di indossare la mascherina

Niente mascherina? Ti taglio il collegamento. È accaduto oggi alla Vita in diretta, su Rai1, dove un inviato sta intervistando un ristoratore ribelle, Fabio Martini, che rifiuta di indossare la mascherina. Quando il conduttore, Alberto Matano, se ne accorge, taglia il collegamento per “ragioni di protocollo e di sicurezza”. Vane le proteste di Martini, che protesta, grida alla “censura di Stato”, si appella a un inesistente bavaglio.

Pronta e ferma la replica di Matano: “Nessuna censura. Noi siamo qui a documentare le vostre proteste e i vostri problemi, ma la mascherina è un presidio di sicurezza per tutti noi.” Infine si rivolge direttamente ai telespettatori, scusandosi per l’errore e assumendosene tutta la responsabilità.

Un raro, tempestivo, esempio di servizio pubblico.