Opinioni

«Al Campidoglio non risultano le dimissioni di Fermante»

virginia raggi daniele frongia

Il Campidoglio non sa nulla, e quindi non risultano all’amministrazione, le dimissioni del Ragioniere Generale Stefano Fermante. Delle sue dimissioni aveva parlato il 23 settembre il Corriere della Sera Roma e ne aveva parlato anche il Messaggero ieri. Repubblica Roma, in un articolo a firma di Giovanna Vitale, aveva aperto l’edizione della mattina con la notizia delle dimissioni.
virginia raggi daniele frongia
Adesso “fonti del Campidoglio”, ovvero l’ufficio stampa della sindaca Raggi, fanno sapere che “Le dimissioni del ragioniere generale Stefano Fermante non risultano al Campidoglio”. Secondo quanto si apprende, “è regolarmente al lavoro”. “Ho appreso dai giornali questa notizia, aspetto una smentita ufficiale del diretto interessato. L’unica cosa che ho fatto da presidente della commissione trasparenza ho chiesto la copia di questa relazione di Fermante sullo stato patrimoniale delle finanze del comune. Penso sia un po’ in polemica con la mancata condivisione delle scelte con la maggioranza”, dice invece Marco Palumbo del PD, presidente della Commissione trasparenza e garanzia. Più freddo Daniele Frongia, vicesindaco: “Buongiorno…”, risponde a chi gli chiede delle dimissioni.
EDIT: Alessandro Onorato della Lista Marchini ha parlato con Fermante e spiega:

“Fermante ha rimesso il proprio mandato nelle mani della sindaca, aggiungendo delle motivazioni. Questi sono i fatti, basta parlare con Fermante e io ho avuto modo di parlarci. Un ragioniere generale serio e onesto, nel momento in cui non ha una linea politica chiara, siccome su di lui pesano le responsabilita’ dei conti della Capitale, e’ evidente che mette in allarme il primo cittadino e poi se non ha le risposte si dimette. Questa e’ una citta’ che rischia il default, quindi non mi meraviglia che Fermante, che e’ una persona seria, abbia avvisato la Raggi di questo e se non otterra’ risposte a brevissimo sara’ conseguente e si dimettera’. Del resto nessun ragioniere generale di una citta’ che va in default trova lavoro per i prossimi 500 anni”.

Leggi sull’argomento: Virginia Raggi: «Abbiamo una ragioneria che funziona benissimo». Via il ragioniere