Cultura e scienze

La polemica sull’agricoltura biodinamica al Politecnico di Milano

Un convegno organizzato dai professori finisce nelle mire di altri docenti: «L’agricoltura biodinamica non ha nulla di scientifico e sconfina nella stregoneria»

elena cattaneo ogm

L’agricoltura biodinamica, da non confondersi con quella biologica, nasce nel 1924 dalle idee di Rudolf Steiner: secondo molti scienziati le sue basi non hanno nulla di scientifico e non portano benefici alla qualità degli alimenti. Il Politecnico di Milano ospiterà il 16 e il 17 novembre un convegno sull’agricoltura biodinamica e la decisione non è piaciuta a molti, con in testa il professor Roberto Burioni e la senatrice a vita Elena Cattaneo: quest’ultima ha parlato di disciplina «pseudoscientifica» che «sconfina nell’esoterismo e nella stregoneria». Ieri però una lettera aperta firmata da decine di professori (Claudia Sorlini, ex preside di Agraria all’Università di Milano, seguita da docenti come Luciana Angelini professoressa di Agronomia dell’Università di Pisa, Giuseppe Barbera, ordinario di Colture arboree a Palermo, Elena Gagliasso, docente di Filosofia della scienza alla Sapienza di Roma,Valeria Negri, associata di Genetica agraria all’Università di Perugia, Giovanni Dinelli, ordinario di Agronomia a Bologna) ha difeso il convegno. Racconta il Corriere della Sera:

Interpellato dal Corriere, il rettore ha fatto sapere tramite l’ufficio stampa del Politecnico di non voler rilasciare dichiarazioni. I suoi saluti sono indicati dal protocollo in caso di presenza delle autorità. Il programma prevede il saluto del sindaco di Milano, Beppe Sala, ed è stato invitato il ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio.

Ma, dicono fonti del Politecnico, se il sindaco non verrà non ci saranno i saluti del rettore. Il convegno «Innovazione e ricerca, alleanze per l’agroecologia» è organizzato dall’Associazione per l’agricoltura biodinamica in collaborazione con il Fai. Ha ottenuto il patrocinio di Comune di Milano, Regione Lombardia, Touring Club Italiano e Triennale di Milano,dove giovedì si terrà l’introduzione al convegno con Alessandra Pesce, sottosegretaria all’Agricoltura.

agricoltura biodinamica politecnico milan

Il Gruppo 2003 per la ricerca scientifica (guidato da Nicola Bellomo, professore emerito di Scienze matematiche al Politecnico di Torino) ha chiesto di prendere le distanze dal convegno: «La società è attraversata da opinioni di stampo antiscientifico (dai No vax al negazionismo sulla Xylella), è importante che gli atenei diano un segnale di fiducia nella scienza».

Leggi sull’argomento: Paola Taverna non ha capito cosa ha detto l’ISTAT (strano!)