Opinioni

Il tweet di Gentiloni sulla sovranità da cedere all'Europa

Alessandro di Battista, mentre i capigruppo M5s lasciano Montecitorio per salire alle consultazioni al Quirinale, è protagonista di una diretta Facebook con il popolo dei social che boccia ogni soluzione di governo quale che ne sia la durata e chiama alla mobilitazione per le elezioni anticipate. “Renzi – detto Di Battista nella sua diretta Facebook- aveva detto che si sarebbe dimesso. Come anche la Boschi. Bene: ora aspettiamo che lo facciano: vadano via. E Gentiloni, come bene lo ha definito Luigi Di Maio, è un Avatar zero: state certi che è solo un clone che si farà staccare la spina da Renzi nel momento che lui lo vorrà. Un prestanome per continuare a fargli fare il premier. Sui social sta girando un tweet di Gentiloni dell’agosto 2012 in cui dice: ‘dobbiamo cedere sovranità all’Europa. Capite? Secondo lui si deve rinunciare alla sovranità nazionale per darla a favore di un’Europa dove comandano e decidono solo la finanza e i mercati. Noi diciamo no a tutto questo e tutti questi. Basta”. Il tweet risale al 2 agosto 2012:
paolo gentiloni sovranita europa
“Torneremo presto in piazza – ha detto Di Battista- per parlare e presentare le nostre leggi utili di cui il Paese ha bisogno. Questo Parlamento è finito. Non potrà mai approvare le sole e vere leggi che servono per cambiare: una vera legge contro la corruzione, un reddito minimo di cittadinanza, un sostegno efficace alle imprese che producono onestamente e danno lavoro, Sono le nostre leggi. Quelle su cui chiedere il voto per governare”.

Leggi sull’argomento: Perché Alessandro Di Battista fa campagna elettorale sulla pelle dei migranti