Opinioni

La candidata sindaca di Fratelli d’Italia che adombra il complotto di Covid-19 e l’untore che fa ammalare Flavio Briatore

Teodora Tiziana Rizzo è candidata sindaca di Fratelli d’Italia a Latiano, comune italiano della provincia di Brindisi che conta ben 14mila abitanti. Il 25 agosto scorso Rizzo su Facebook ha scritto che dietro il contagio di Flavio Briatore, risultato ieri positivo al coronavirus Sars-CoV-2 dopo un tampone effettuato al San Raffaele di Milano, c’è “un qualcosa di chimico che viene programmato”:

Risultero ‘ impopolare ma è mia natura esprimere i miei pensieri e condividerli.
Briatore c’è chi lo ama e chi lo odia ma sorvoliamo , ognuno si deve sentire libero di esprimere i suoi pareri……
Invito però tutti ad una riflessione……
Briatore solo qualche settimana fa aveva criticato il governo in quanto non condivideva le misure di restrizione…..a distanza di pochi giorni tra tante discoteche sparse in tutta Italia proprio nella sua discoteca scoppia un focolaio di Covid… …. e lo becca anche lui……
Sorge logico e naturale pensare che il Covid sia qualcosa di chimico che viene programmato ?
Dico una eresia forse?

complotto briatore covid-19

Dopo aver adombrato questo complotto, ne ha aggiunto un altro: quello di un untore che contagia la gente a comando. Teodora Tiziana Rizzo ha però argutamente precisato di non essere impazzita prima di aver scritto lo status (e questo, in qualche modo, ci tranquillizza e ci fa capire la cura e l’attenzione con cui Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia scelgono l’aspirante classe dirigente: cosa potrebbe andare storto se andassero al governo?).

Oppure può essere che un portatore ci venga mandato apposta in un determinato posto per infettare tutti ? Non sono impazzita ma, considerate le circostanze, qualcosa non torna…..
Questo si chiama Karma o potrebbe essere un piano prestabilito ?
Non voglio creare allarmismi ma a mio avviso siamo in grave pericolo e non possiamo rimanere in silenzio , inermi a guardare.. ……

teodora rizzo

Tanti auguri ai cittadini di Latiano per le prossime elezioni.

Qualche ora fa la Rizzo ha eliminato il post spiegando che “Questa è la dimostrazione che il libero confronto politico non esiste se non attraverso denigrazioni e insulti”

Teodora Tiziana Rizzo complotto covid briatore 1

 

Leggi anche: La Curva Sud del Benevento (e Mastella) contro Salvini