Attualità

Alessandro Piga e Claudio Testa: i due di Fratelli d’Italia nell’inchiesta sui nazisti

Ma loro si difendono: «È vero, al telefono diciamo cose pesanti, tipo “ammazza il ne…”, però poi non lo facciamo davvero. È uno sfogo alla frustrazione, una risposta goliardica»