Politica

Sondaggi, il M5S torna a superare il PD

sondaggi pd m5s

Oggi Nando Pagnoncelli pubblica sul Corriere della Sera i risultati di un sondaggio IPSOS in cui il MoVimento 5 Stelle torna ad essere il primo partito con il 30,9% seguito dal Partito Democratico con il 30,1%; i grillini fanno registrare un aumento (+0,9) negli orientamenti di voto rispetto a dicembre mentre il PD è in flessione dello 0,2%.

L’elettorato pentastellato appare tetragono, insensibile alle vicende che riguardano il Movimento. Il caso europeo, ad esempio, è stato seguito in dettaglio o sui fatti principali dal 45% degli elettori e solo l’8% ritiene che il M5S perderà consenso e non riuscirà a recuperarlo, per il 27% lo recupererà con fatica, mentre il 40% (71% tra gli elettori grillini) non prevede una perdita di consenso (14%) o immagina un recupero a breve, come già avvenuto in passato (26%).

sondaggi m5s pd
Il sondaggio di Nando Pagnoncelli sul Corriere della Sera (14 gennaio 2017)

Nel caso dei 5 Stelle si aggiunge un ulteriore elemento, evidenziato dal politologo Paolo Natale, riguardante la composizione dell’elettorato grillino, la cui provenienza è molto trasversale:

La coesistenza di anime diverse porta a compensare le eventuali defezioni causate da prese di posizione eclatanti, che suscitano delusione, con l’ingresso di nuovi elettori. Ad esempio, la proposta di espellere gli immigrati irregolari determina una diminuzione di elettori provenienti da sinistra e fa aumentare gli elettori provenienti da destra. Insomma un gioco a somma zero che consente al Movimento di mantenersi sostanzialmente stabile negli orientamenti di voto.

Da segnalare anche che Lega e Forza Italia continuano a giocarsi sui decimali la leadership del centrodestra, mentre Fratelli d’Italia è più indietro. Nessuna emorragia di voti verso la Lega nonostante il flop dell’alleanza con l’ALDE.