Fatti

La solita rissa di mezzanotte in Parlamento

rissa parlamento pd sel 1

Seratina di ordinaria rissa stanotte alla Camera a partire da mezzanotte, la bagarre è scoppiata improvvisamente tra un deputato di Sel ed uno del Pd, con il primo che si è slanciato verso il secondo gridando “pezzo di m…”. Immediato l’intervento dei rispettivi colleghi dei due deputati e dei commessi, e la sospensione della seduta da parte del vicepresidente Giachetti.
rissa parlamento pd sel


LA SOLITA RISSA IN PARLAMENTO
La seduta si stava svolgendo ordinariamente alla presenza di una schiera di commessi presenti in aula, visti i boatos di una occupazioni da parte di M5s. Questi hanno invece inscenato improvvisamente una bagarre, gridando ritmicamente in aula “onestà, onestà”, e battendo i faldoni degli emendamenti sui banchi, impedendo cos’ il prosieguo del dibattito e dei voti. Il vicepresidente Roberto Giachetti ha espulso uno dopo l’altro ben cinque deputati Pentastellati. Roberto Fico su Facebook ha postato un video accusando Giachetti di averlo insultato: «Alle ore 00:00 in aula ho preso la parola perché è terribile assistere a questo scempio, a queste false riforme che calpestano il senso della nostra Costituzione. Dopo il mio intervento abbiamo gridato onestà con tutta la forza che avevamo in corpo. Al grido di onestà Giachetti che stava presiedendo l’aula ci ha gridato fascisti in un modo obbrobrioso. Noi abbiamo continuato a gridare onestà e all’improvviso Sel e PD si sono presi a cazzotti. Fare le riforme in questo modo è uno schifo. Non ci sono le condizioni. L’onestà fa davvero paura!». Giachetti gli replica sempre su Facebook: «Non ho dato dei fascisti a Grillini. Ho detto testuale: “solo nei tempi fascisti non si poteva esprimere la propria opinione” e lo confermo». Anche Christian Iannuzzi, nel frattempo uscito dal M5S, si è schierato con i grillini: «#RiformeCostituzionali: dopo che #Giachetti ha dato dei fascisti ai deputati #M5S che gridavano #onestà, deputati del #PD aggredivano in aula quelli di #SEL. #sapevatelo #ResistenzaDemocratica». Qui invece si vede la deputata Roberta Lombardi che protesta con un “eccheccazzo” durante il filibustering pomeridiano, chiedendo «una regola chiara una volta per tutte, eccheccazzo»:


In questo fantastico video invece Angelo Tofalo riesce a sembrare un radiocronista tifoso: