Tecnologia

Software valutazione azienda: cosa sono e a cosa servono

Una particolare tipologia di programmi pensati per le imprese consente di valutare lo stato economico-finanziario di un’impresa

hacker dad SOFTARE VALITAZIONE AZIENDA

Oggi i prodotti software disponibili in commercio per quanto riguarda la gestione aziendale sono molteplici. Sono disponibili diversi programmi per la fatturazione elettronica, per la gestione della contabilità, delle paghe, per l’archiviazione e la conservazione dei documenti. Una particolare tipologia di programmi pensati per le imprese consente di valutare lo stato economico-finanziario di un’impresa. I software per la valutazione aziendale sono utilizzati da commercialisti e consulenti per comprendere rapidamente quale sia la situazione reale di un’impresa cliente, in modo poi da valutare eventuali mosse da fare per migliorare la situazione o per consolidare i successi.

Cosa fa un software per la valutazione in azienda

Sostanzialmente i software di valutazione dello stato di salute aziendale partono dalla situazione contabile, o dal bilancio, per calcolare gli indici di allerta, gli indici di bilancio; contemporaneamente effettuano un’analisi precisa del rating bancario dell’azienda, in modo da comprendere alla perfezione la situazione creditizia. Quindi, partendo dalla situazione attuale si leggono i dati in modo da ottenere delle soluzioni a problematiche reali e già in atto o potenziali e ancora nascoste.

Perché usare un software di valutazione aziendale

Il nuovo codice che riguarda la crisi d’impresa contiene dei regolamenti relativi all’obbligo di monitorare con regolarità lo stato di salute di un’azienda, evidenziando gli indici di allerta. Dal 1° settembre 2021 infatti tutte le aziende hanno l’obbligo di effettuare delle verifiche periodiche, in modo da comunicare a nuove strutture, ancora in fase di creazione, qualsiasi potenziale stato di crisi o l’avvicinarsi di un possibile fallimento. Sotto questo punto di vista uno strumento che consente di trovare rapidamente tutti gli indici di allerta correlati a un’attività imprenditoriale è quindi ancora più utile, perché consente di rispondere ai requisiti di legge in modo attivo, semplice e reale.

Cosa deve fare il commercialista

Il commercialista in questo caso funge da consulente, perché con un buon software per la valutazione di un’azienda può suggerire all’imprenditore quali siano i punti focali su cui concentrarsi, per migliorare la propria situazione attuale e anche per scongiurare problematiche future. Un programma che offre questo tipo di funzioni è utile quindi non solo per rispondere alle richieste della nuova legge, ma anche di avere sott’occhio ciò che avviene all’interno di un’attività imprenditoriale. In modo da potenziare ciò che già funziona al meglio, ma anche di monitorare ed eventualmente correggere ciò che non sta andando in maniera ottimane.

Come funzionano i software

I programmi per la valutazione aziendale permettono al commercialista e al consulente di operare in cloud, insieme con i clienti. Questo offre la massima rapidità nel flusso delle informazioni. La facilità di uso, la rapidità nell’ottenere un’analisi, la produzione dei corretti indici di allerta, sono tutte funzioni essenziali. Il consulente controlla l’avanzamento delle attività costantemente, mostrandolo anche ai propri clienti. Si tratta di produrre un documento operativo, non una sterile relazione avulsa dalla realtà quotidiana. Il consulente offre così ai propri clienti un’opportunità per crescere, o per correggere il tiro laddove la situazione non sta offrendo i successi previsti.