Opinioni

Il quadrifoglio del centrodestra unito

Un quadrifoglio con una foglia “libera” è il simbolo del centrodestra unito che Silvio Berlusconi vuole proporre a Giorgia Meloni e Matteo Salvini per rappresentare la nuova alleanza tra i tre partiti che oggi avrebbero la maggioranza (relativa) in Parlamento in vista delle prossime elezioni. L’idea non è originalissima, ed è stata pubblicata sul sito vicino a Renato Brunetta Freenewsonline, ma ora non ce n’è più traccia. Il quadrifoglio del centrodestra unito mostra che la “road map” di Silvio Berlusconi punta ormai nettamente verso un “listone” unico dell’intero centrodestra per le prossime elezioni politiche. I dubbi dell’ex premier, spiega oggi Ugo Magri sulla Stampa, “sono alle spalle perché l’uomo è fatto così: quando una scelta gli appare ineluttabile, lui se ne appropria e arriva anzi a sostenere che è stata sempre la sua intuizione. Dunque, ok al simbolo unico per concorrere al “premio” che, perlomeno alla Camera, resterà in vigore”.
quadrifoglio centrodestra
E pazienza se gli studi di Euromedia Research documentano che un confuso “listone” su scala nazionale si fermerebbe 7-8 punti sotto la somma dei singoli alleati, politicamente un disastro. Ora il compito di Silvio è quello di riuscire ad armonizzare un programma comune con la Lega e Salvini che hanno già fatto un mezzo passo indietro sull’euro che però viene furiosamente negato dai responsabili economici del partito. Vincere, ok. E poi?