Opinioni

La fine della polemica tra Federica Angeli e la famiglia Bortuzzo

Ieri abbiamo raccontato della polemica tra Federica Angeli di Repubblica e la famiglia di Manuel Bortuzzo scoppiata dopo la pubblicazione di un articolo di Repubblica in cui la giornalista antimafia raccontava di un suo incontro con il ragazzo vittima suo malgrado di una sparatoria all’AXA. Il primo a parlare è Paolo Barelli, onorevole di Forza Italia e presidente della Federnuoto:

La giornalista era autorizzata alla pubblicazione di quel racconto? Ha fatto bene Repubblica (fresca di nuovo direttore) a mettere la foto di un ragazzo ancora in prognosi riservata? Per i genitori di Manuel assolutamente no. Per Paolo Barelli, l’azzurro presidente della Federnuoto che sta aiutando la famiglia Bortuzzo in questo difficile momento cercando, perfino, di “smistare” il carico delle richieste di stampa e curiosi, no e poi no. «Io non sono il portavoce della famiglia, ma la giornalista ha sbagliato e del resto basta leggere cosa hanno scritto i genitori», dice.

federica angeli manuel bortuzzo

Libero però parla anche con Federica Angeli, che dopo il post di ieri spiega altri dettagli della vicenda, rispondendo alle accuse contenute nel post:

«Se mi sono qualificata? Certo, ho detto all’infermiera chi ero e ho spiegato: “Vorrei dare il mio libro a Manuel”. Lei mi ha portato nella stanza e Manuel mi ha fatto cenno di avvicinarmi. Abbiamo parlato. Lui mi ha confidato che aveva sentito parlare di me dalla sua fidanzata, Martina. Volevo fargli capire che non è cambiato niente, nonostante le mie denunce, che sul litorale si continua a sparare». Per questo hai detto che sei dell’Antimafia?, le chiediamo. «Ma ti pare? Ho detto sono una giornalista che da anni combatte la mafia a Ostia. È ben diverso».

Eppure, il post della mamma parla chiaro. «Mi dispiace molto. Pensare che ci siamo abbracciate e siamo uscite insieme dalla camera di Manuel. Lei si è commossa leggendo la dedica sul libro. Poi uscendo dal reparto gli altri cronisti mi hanno visto e si sono lamentati con Barelli, lui se l’è presa con me, mi ha accusato di avere girato video con il telefonino, ma non è vero niente e domani (oggi,ndr) vado a querelare». Querelerai anche i Bortuzzo? «No, comprendo la loro emotività e faccio il tifo per Manuel».

Ieri avevamo fatto notare come due diverse interviste a Manuel Bortuzzo erano uscite su Corriere e Messaggero senza lamentele di sorta da parte della famiglia. Ecco, la chiave della storia è tutta qui.

Leggi anche: La polemica tra Federica Angeli e i genitori di Manuel Bortuzzo