Trend

Morisi è il nuovo Fassino? Quella previsione sul Conte Ter che fa sperare i giallorossi

Dopo aver previsto la facile vittoria di Trump su Biden alle elezioni americane, il guru della Bestia si avventura in un nuovo vaticinio sul Conte Ter

Luca Morisi Bestia

Luca Morisi è il nuovo Fassino? La domanda sorge spontanea alla luce dei recenti vaticini social del capo della comunicazione, alias “La Bestia”, di Salvini. L’ultimo in ordine di tempo ha a che fare direttamente col governo, pubblicato ieri sera da Morisi sul suo profilo Facebook, proprio nelle ore delle trattative per la formazione di un nuovo possibile governo Conte. Che per il guru salviniano non nascerà mai. Sentite cosa dice:

“Grande è la confusione sotto il cielo, ma il cosiddetto Conte Ter lo vedo male”.

Luca Morisi post governo Conte ter

Insomma, per Morisi il terzo governo dell’avvocato del popolo non solo “non s’ha da fare” ma – stando alle sue previsioni astrologiche – probabilmente non si farà. E la mente di tanti è andata inevitabilmente all’aprile scorso quando il novello Otelma prestato, per sfortuna di tutti noi, ai social aveva pensato bene di deridere e perculare nientemeno che Nathaniel Read Silver, al secolo Nate Silver, ovvero uno dei più autorevoli psefologi (ovvero un esperto di comportamenti politici dell’elettorato), che aveva previsto una vittoria al 90% per Biden.

Luca Morisi tweet Biden Nate Silver

“You were soooooooo wrong” ci aveva tenuto a rispondergli direttamente su Twitter. Oggi Biden siede alla Casa Bianca e Trump è nella sua pensione dorata di Mar-a-Lago a giocare a golf e a fantasticare vendette e rivincite. Quanto a Morisi, beh, c’è solo da augurargli che gli astri siano benevoli con lui sulla politica italiana più di quanto non lo siano stati oltreoceano. Altrimenti, da guru del sovranismo rampante rischia di ritrovarsi in men che non si dica relegato a Fassino minore. E francamente come fine non è granché. La parola alle stelle. E ai responsabili.