Trend

"Rispetto per le donne iraniane" e la bandiera arcobaleno, chi è l'italiano che ha invaso il campo durante Portogallo-Uruguay | VIDEO

neXt quotidiano|

Mario Ferri Il Falco

Le telecamere della regia internazionale che trasmette il segnale video originale delle partite del Mondiale di Qatar 2022 hanno evitato di inquadrarlo. Una procedura standard voluto della Federcalcio internazionale e che è stata assimilata da tutte le federazioni. Ma dagli spalti del Lusail Stadium tutti gli spettatori hanno potuto vedere durante la partita – valida per la seconda giornata del gruppo H della competizione – tra Portogallo e Uruguay: un uomo, con la maglietta di Superman accompagnate da diverse scritte e la bandiera arcobaleno – ha fatto invasione di campo. Si tratta dell’italiano Mario Ferri detto “Il Falco”, non nuovo a iniziative simili.

Mario Ferri “Il Falco”, l’invasione di campo in Qatar durante Portogallo-Uruguay

Il video ripreso dagli spalti del Lusail Stadium mostra questo uomo correre in campo, mentre gli addetti alla sicurezza provano a raggiungerlo e bloccarlo (e, alla fine, ci sono riusciti). Sulla sua maglia – diventata iconica – c’erano diverse scritte: davanti “Save Ukraine”, sul dorso “Respect for Iranian Woman”. Poi quella bandiera arcobaleno trascinata lungo il manto erboso prima di essere placcato.

Quell’uomo è un italiano. L’abruzzese Mario Ferri “Il Falco” che già in passato si era reso protagonista di altre invasioni di campo con quella stessa maglietta di Superman, declinata in base al messaggio che voleva inviare (come quella contro il razzismo). E nel marzo del 2022 aiutò alcune famiglie ucraine evacuate al confine con la Polonia.

(foto IPP/imagosport)