Opinioni

L'infinita modestia di Marianna Madia (candidata a Roma)

La ministra Marianna Madia ha una virtù: la modestia. Infatti ha appena annunciato su Twitter di essere candidata nel collegio uninominale Roma 2 dove per lei “sarà l’occasione per raccontare il lavoro di quattro anni e ascoltare, con umiltà, le persone” in “una campagna sobria ed educata”.
marianna madia
Ma, appunto, Marianna Madia, tra le tante sue virtù, ha quella della modestia. Infatti le liste ufficiose delle candidature del Partito Democratico non la vedono soltanto candidata nel collegio uninominale di Roma 2, dove il PD ha buone probabilità di vincere anche se il collegio non si può dire sicuro (ma è certamente più sicuro di altri collegi romani). Per evitare però noiose lungaggini burocratiche, il nome della Madia è anche nel plurinominale di Roma 1 e Roma 2.
marianna madia
Non solo: Marianna Madia è candidata come seconda nel listino plurinominale alla Camera anche nelle Marche (Marche 1), con il cui territorio c’è di certo un legame stretto e imprescindibile. E non basta: la Madia è candidata come seconda nel listino plurinominale alla Camera anche in Calabria Sud, con il cui territorio c’è di certo un legame stretto e imprescindibile. Imprescindibile come la sua modestia.
EDIT 28 gennaio 2018: Le liste definitive del PD non vedono Madia candidata in Liguria, come avevamo precedentemente scritto. Rimangono il doppio paracadute a Roma, quello nelle Marche e quello in Calabria.