Cultura e scienze

Nuvola – Libro dei Percorsi: così a scuola ti insegnano che la mamma stira e il papà lavora

nuvola libro dei percorsi

Il libro scolastico “Nuvola-Libro dei Percorsi” è un sussidiario destinato alla seconda classe di una scuola elementare e ieri è diventato l’argomento più hot sui social network. In un esercizio i bambini devono cancellare il verbo meno adatto al contesto, tra i tre proposti: per la mamma le possibilità sono «cucina, stira e tramonta» mentre per il papà «lavora, legge e gracida». La scelta del verbo fuori posto è scontata, il risultato anche: in casa il papà lavora, la mamma cucina e così via.

Il libro viene presentato come un corso di letture per la scuola primaria basato sulla “didattica dei percorsi. Inclusivo, formativo, coinvolgente, multimediale, operativo”. La casa editrice La Spiga si è detta «dispiaciuta per il disguido» e ha scritto al Corriere per segnalare che «avevamo già notato quanto è stato segnalato e provveduto a modificare l’esercizio nell’edizione del testo che sarà in commercio nel nuovo anno scolastico». Ha inoltre spiegato che «il senso dell’esercizio era indicare l’azione che la persona non compie e non evidenziare azioni che compie abitualmente».

nuvola libro dei percorsi
Il libro “Nuvola – Libro dei percorsi”

Il senso del testo è però chiarissimo e non c’è bisogno di spiegarlo ulteriormente. «Diciamo che chi ha scritto quel libro – spiega al Messaggero oggi Pietro Lucisano, coordinatore di scienze della formazione dell’università La Sapienza di Roma – è rimasto una cinquantina di anni indietro. Il problema di una maggiore attenzione alle problematiche di genere nei libri di testo è molto serio: evidentemente certe sensibilità non sono maturate da parte di chi scrive. Addirittura vengono ripresi modelli datati».

Leggi anche: La telefonata tra Casalino e Giulia Sarti prima delle dimissioni