Politica

Macron – Le Pen, l'analisi del voto

marine le pen emmanuel macron

Il Messaggero e Repubblica hanno pubblicato oggi due infografiche che riepilogano i risultati del primo turno delle elezioni in Francia con l’analisi dei flussi di voto e le preferenze per categoria. Nelle infografiche da Opinionway si spiega che il 45,5% di chi votò Hollande nel 2012 oggi ha scelto Macron, mentre il 26% ha votato per Mélenchon; fra quelli che scelsero Sarkozy il 59% ha votato Fillon, il 17,2% Macron e il 12,7% Marine Le Pen. Quest’ultima spopola tra gli operai insieme a Mélenchon mentre Macron prende molti voti tra professionisti e quadri.

macron le pen 1
Macron-Le Pen, l’analisi del voto (Il Messaggero, 25 aprile 2017)

Il voto dei giovani ha visto invece trionfare Mélenchon così come gli ultra-65enni hanno votato per Fillon; a Parigi la Le Pen è arrivata ultima mentre nel dipartimento dell’Aisne, in forte crisi economica, a vincere è stata proprio la Le Pen mentre Macron ha visto la sua seconda posizione insidiata da Mélenchon. La Le Pen arriva ultima nelle famiglie con più di tremila euro di redditi mensili e prima in quelle con meno di 1250 euro di redditi mensili.
macron le pen 2
Macron-Le Pen, l’analisi del voto (La Repubblica, 25 aprile 2017)

L’infografica di Repubblica segnala anche la divisione nel voto tra città e campagna, con Marine Le Pen che vince nelle zone rurali e nelle città con meno di 20mila abitanti, mentre Marcon vince in tutte le altre. Nella città di Calais, dove è alta l’emergenza migranti, vince Le Pen che in totale è stata la più votata in 47 dipartimenti mentre Macron ha vinto in 41, Fillon in 5 e Mélenchon in 3. Nella ripartizione tra categorie Le Pen trionfa nel voto tra gli operai e gli impiegati, Macron vince tra dirigenti e professionisti, Fillon batte tutti tra i pensionati e Mélenchon in generale vince tra i giovani tra i 18 e i 24 anni.