Fatti

Ma davvero Lucia Borgonzoni ha copiato da Wikipedia?

Lucia Borgonzoni ha pubblicato su Facebook una video rubrica chiamata “Prima l’italiano” riguardante Leonardo da Vinci. In tanti l’hanno accusata di aver copiato Wikipedia. Come stanno le cose?

lucia borgonzoni wikipedia

Lucia Borgonzoni ha pubblicato su Facebook una video rubrica chiamata “Prima l’italiano” riguardante Leonardo da Vinc. In tanti l’hanno accusata di aver copiato Wikipedia. Come stanno le cose?

Ma davvero Lucia Borgonzoni ha copiato da Wikipedia?

Cosa racconta Borgonzoni nel video?

I ritratti indicano che in età matura teneva i capelli lunghi sulle spalle, cosa completamente atipica a quel tempo in cui quasi tutti li tagliavano corti. Indossava una veste corta fino alle ginocchia, che non era sicuramente abituale nelle persone di una certa età. Potete  vedere questo suo look così particolare in una  statua che si trova oggi nel loggiato dalla Galleria degli Uffizi.

La leghista viene accusata di aver copiato la pagina Wikipedia “Vita personale di Leonardo da Vinci“. Ma se si confronta ad esempio l’informazione sui capelli lunghi, le frasi non risultano uguali. Scrive Wikipedia: ” I ritratti indicano che, avanti con gli anni, teneva i capelli lunghi e fluenti cadenti sulle spalle, questo in un tempo in cui la maggior parte degli uomini li teneva tagliati corti; ancora, mentre la maggioranza dei suoi contemporanei si rasava o teneva comunque la barba corta, ecco che invece la barba di Leonardo raggiungeva il petto”. Sugli abiti a colori vivace la somiglianza sulla video scheda è un po’ più marcata: “Il suo abbigliamento viene descritto più volte come essere insolito, originale nella scelta di colori vivaci, e in un momento in cui gli uomini maturi indossavano vesti lunghe e severe l’abbigliamento preferito da Leonardo era quello costituito da una tunica corta e flessibile, del tipo di quelle indossate dai giovanotti. Una tale immagine è stata poi ricreata nella statua che si trova oggi fuori dalla Galleria degli Uffizi”. Insomma la sottosegretaria alla Cultura ha cambiato qualcosa ma si è di certo ispirata alla scheda di Wikipedia come fonte per la sua video rubrica. Ad esempio l’informazione sul nodo pinciano non è presente nella pagina “Vita personale di Leonardo”, mentre si può ascoltare nel video di Borgonzoni.