Opinioni

Lo scouting di Salvini tra i 5 Stelle

matteo salvini

«Ci saranno movimenti, dalla Lega porte aperte»: così ha parlato Matteo Salvini in conferenza stampa a Bruxelles nella sede del Parlamento Europeo. Il segretario della Lega è impegnato in un’intensa attività di scouting presso i grillini:  “ci saranno movimenti a livello nazionale ed europeo” e “le porte della Lega sono e rimarranno aperte. Non solo qui” nel Parlamento Europeo, “ma anche a livello nazionale, regionale e locale, a patto che ci sia condivisione delle nostre battaglie”, ha detto Salvini. Il segretario del Carroccio ha confermato di essere in contatto con alcuni parlamentari pentastellati, senza specificare nomi. L’agenzia di stampa ANSA però fa sapere che l’eurodeputato Marco Zanni invece sta considerando di passare al gruppo Enf, la formazione che riunisce la Lega di Matteo Salvini ed il Front National di Marine Le Pen, mentre Marco Affronte e Daniela Aiuto avrebbero intenzione di passare ai Verdi. “Non commento la farsa dei Cinque Stelle, hanno provato a svendersi per due noccioline al partito più eurofolle che sia presente a Bruxelles e Strasburgo, quindi c’è poco da commentare”, ha poi detto il segretario federale della Lega Nord. “Tra dieci minuti apriamo un sondaggio sulla mia pagina Facebook per aderire all’Alde”, ha scherzato.
matteo salvini
Salvini ha inoltre annunciato che non ha intenzione di votare l’esponente di Forza Italia Antonio Tajani come presidente del Parlamento Europeo. “Chiunque si voglia alleare con la Lega deve sottoscrivere un programma dove al primo punto c’è la sovranità monetaria, quindi superamento dell’euro, e la revisione di tutti i trattati che mal governano questa Europa. Votare Pittella o votare Tajani significa votare per chi tiene in piedi questa Commissione europea di incapaci”, ha sostenuto. Sulla possibilità che Fi accetti il superamento dell’euro, Salvini ha aggiunto: “il problema è loro, non il mio. E’ la terra che gira attorno al sole, non il sole che gira attorno alla terra. Se qualcuno vuole ostinarsi a sostenere che è il sole che gira attorno alla terra, lo sostenga da solo”.
EDIT: Daniela Aiuto rinuncia a passare ai Verdi:

Il Gruppo dei Verdi ha approvato praticamente all’unanimità (solo un voto contrario e due astenuti) la richiesta di ingresso presentata dall’eurodeputata pentastellata Daniela Aiuto. Che dopo la votazione ha però annunciato l’intenzione di restare nel gruppo Efdd composto dall’Ukip e dal M5S. “Io sto bene qui. Si sta facendo molta confusione”, ha detto la parlamentare uscendo dal suo ufficio nella sede del Parlamento europeo a Bruxelles.

 

Leggi sull’argomento: Marco Affronte lascia il M5S per i Verdi