Opinioni

L'albero di Natale rubato alla Galleria Umberto I di Napoli

L‘albero di Natale nella Galleria Umberto I di Napoli è stato segato e trafugato nella notte. L’albero era stato allestito ieri su iniziativa del Bar Gambrinus ma stamattina la polizia municipale ha trovato solo il vaso riverso a terra con la base del tronco, mentre il fusto è stato portato via. L’albero potrebbe essere stato segato con una motosega visto che il taglio è netto. Gli ignoti hanno anche portato via tutte le decorazioni. Soltanto ieri il consigliere Francesco Borrelli su Twitter segnalava il completamento degli addobbi dell’albero di Natale e auspicava che lo difendessero tutti.


Oggi lo stesso consigliere spiega che l’albero è stato “abbattuto” (in realtà segato):
francesco borrelli albero di natale
In un video pubblicato dallo stesso consigliere su Facebook si vede che la base dell’albero è stata segata.

L’albero di Natale era stato voluto dal consigliere Borrelli e dai titolari del Gran Caffè Gambrinus della vicina piazza Trieste e Trento, Massimiliano Rosati e i fratelli Arturo e Antonio Sergio. La volontà era quella di sopperire all’assenza, quest’anno, dell’albero di Natale tradizionalmente installato dal commerciante della Galleria Antonio Barbaro e più volte oggetto di atti vandalici da parte delle baby gang. Nella tarda serata di ieri lo stesso Borrelli aveva pubblicato un video nel quale si vedeva un gruppo di ragazzini impegnati in una vera e propria partita di calcio all’interno della Galleria deserta.

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente