Opinioni

La bufala dell'addestramento formativo militare e della chiamata alle armi per la leva obbligatoria

Una lettera con la dicitura Ministero della Difesa – Dipartimento delle forze armate e un oggetto preoccupante: “Addestramento formativo militare Classe 1985 – 1986 – 1987 – 1988 – 1989 – 1990”, fatta recapitare ad alcuni residenti a Cinto Caomaggiore che, nei giorni scorsi. La missiva è stata consegnata nelle abitazioni ma era una bufala come quella del ritorno del servizio militare obbligatorio nel 2016, che ha circolato per anni su Facebook. Il testo della lettera recita:

Gli appartenenti alla suddetta classe idonei al servizio incondizionato ed a servizio condizionato che comunque alla data del presente comunicazione non si trovino alle armi, dovranno presentarsi, nel periodo dal 11 al 13 febbraio 2016, al distretto militare nella cui circoscrizione è compreso il comune di residenza, come specificato nell’art.4. I soggetti richiamati saranno impegati per il Corso Formativo Reclutamento Esercito Italiano. In seguito, se dimostreranno i requisiti psico fisici necessari, potranno essere arruolati nell’Esercito Italiano, visto lo stato di allerta che ha colpito recentemente il nostro Paese

 

addestramento formativo militare classe 1985 1986
La lettera che annuncia l’addestramento formativo militare per le classi 1985 – 1986 – 1987 – 1988 – 1989

E fa riferimento allo “stato di allerta che ha colpito recentemente il nostro paese”, riferendosi evidentemente agli attentati di Parigi e all’ISIS. Alla fine a smentire tutto ci pensa il comune di Cinto Caomaggiore su Facebook, che pubblica la lettera del comando di difesa interregionale nord firmata dal Capo Ufficio Documentale Enzo Giovannelli:

Nei giorni scorsi un Comune del Veneto ha segnalato a questo Ufficio che un cittadino era stato destinatario di una missiva contenente la comunicazione allegata, riportante informazioni prive di fondamento. Nel merito, un inesistente Dipartimento del Ministero della Difesa avrebbe convocato alcune classi di Leva presso il “Distretto” competente, per la frequenza di un “corso formativo” finalizzato ad un eventuale successivo arruolamento, visto lo “stato di allerta che ha colpito recentemente il nostro Paese”.
La comunicazione, che sembra essere un caso isolato, è evidentemente falsa, ma tuttavia può indurre in errore. Pertanto, si invita codesto Comune a fornire informazioni in tal senso a coloro che si dovessero presentare per casi analoghi ed al contempo segnalare gli episodi allo scrivente Ufficio.
Si rassicura che il COMANDO FORZE DI DIFESA INTERREGIONALE NORD ha intrapreso tutte le necessarie iniziative e segnalato l’accaduto alle autorità competenti.
Si ringrazia per la collaborazione e si chiede cortese conferma di ricezione.
Si rimane a disposizione per eventuali chiarimenti.

addestramento formativo militare classe 1985 1986 1987