Politica

In Italia nove milioni di esclusi

Naspi, l'assegno di disoccupazione

Il Sole 24 Ore presenta oggi i numeri di una ricerca della Fondazione Hume sulla disuguaglianza economica in Italia: la ricerca misura il peso di una categoria particolare della società italiana, quella che viene chiamata nell’analisi Terza società. Ovvero disoccupati, inattivi che cercano lavoro, inattivi che non cercano lavoro e lavoratori in nero. Come si vede dai numeri, la percentuale era in calo fino alla vigilia della crisi economica, per poi esplodere negli ultimi anni e raggiungere il suo picco nel 2014. Ovviamente, la consistenza territoriale della terza società è preponderante al mezzogiorno e ampia al centro, mentre è minore al nord ovest e al nord est. In totale si tratta di quasi nove milioni di esclusi dal mondo del lavoro e dalle attività produttive.
nove milioni di esclusi in italia 1
 
E il confronto con gli altri paesi fa dell’Italia il quinto paese per esclusi dopo Grecia, Croazia, Spagna e Bulgaria, con una media superiore sia a quella dei paesi OCSE che a quelli dell’Unione Europea.
nove milioni di esclusi in italia 2