Politica

Il sondaggio del Fatto sul blocco della prescrizione

prescrizione cassazione

Il Fatto Quotidiano pubblica oggi i risultati di un sondaggio dell’istituto demoscopico Noto Sondaggi effettuato lo scorso 29 novembre su un campione “Panel Omnibus” rappresentativo della popolazione italiana. La consistenza numerica è di mille intervistati, con una percentuale di risposte del 94%: solo il 23% degli intervistati si è detto contrario alla “spazzacorrotti” e alla norma sulla prescrizione. L’apprezzamento più alto è tra i Cinque Stelle (80%) e Fdi (68%). Interessante il giudizio degli elettori danno sulle posizioni dei propri partiti in Parlamento: il 53% dei dem e il 41% di quelli di Italia Viva non condividono la battaglia contro il blocco della prescrizione.

In relazione alla legge Spazzacorrotti si registra una particolare tendenza, cioè che la maggioranza degli elettori di tutti i maggiori partiti (tranne Forza Italia) è a favore del blocco della prescrizione. Pertanto i favorevoli sono il 57% ed i contrari il 23%. Se si analizzano le opinioni dei singoli elettorati si evidenzia che tra i votanti Pd i favorevoli arrivano al 58% e aumentano all’80% tra i pentastellati. Anche tra gli elettori della Lega e di Fdi prevalgono quelli a favore: 51% tra chi vota Salvini e addirittura il 68% tra i simpatizzanti della Meloni. Solo tra gli azzurri le cose cambiano leggermente, nel senso che la maggioranza relativa è comunque favorevole al blocco della prescrizione ma si ferma al 41%.

sondaggio blocco prescrizione
Il sondaggio di Noto Consulting sul blocco della prescrizione (Il Fatto, 3 dicembre 2019)

È interessante notare dunque come tra i votanti i partiti dell’area di governo prevalgono nettamente i favorevoli. Questo clima di opinione spiega anche il fatto che la maggioranza dei votanti dem (53%) non condivida il comportamento di alcuni parlamentari del Pd che invece chiedono di rinviare il blocco della prescrizione auspicando di approvare con Lega e Forza Italia una nuova legge che di fatto farebbe ritornare il vecchio sistema della prescrizione. Invece i votanti di Italia Viva si dividono a metà tra chi condivide il comportamento dei parlamentari che vorrebbero rinviare il blocco della prescrizione e chi invece non lo condivide (41%).

Leggi anche: Le 26 volte che Lega e M5S hanno parlato del MES ma che ora Di Maio e Salvini non ricordano