Trend

Il messaggio politico che Alexandria Ocasio Cortez ha indossato al Met Gala 2021

@neXt quotidiano|

Più chiaro di così davvero non era possibile. Alexandria Ocasio Cortez, congresswoman dem e stella del progressismo Usa e mondiale, è comparsa al Met Gala 2021 in programma ieri sera (a tarda notte in Italia) al Metropolitan Museum of Art di New York con un lungo vestito bianco adornato da una scritta rossa che recita: “Tax the rich”. “Tassare i ricchi”. Una battaglia che AOC porta avanti da anni e a cui ha voluto dare un taglio glamour, sfruttando la visibilità di uno degli eventi della moda più importanti al mondo.

cr. Instagram_AOC

E così quello che è un evento tradizionalmente appannaggio delle star del cinema, della musica e dello spettacolo si è trasformato in una passerella per battaglie politiche e sociali, punto più alto di un connubio tra politics & celebrity le cui barriere sono ormai ufficialmente franate e di cui Alexandria Ocasio Cortez rappresenta una icona planetaria.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Alexandria Ocasio-Cortez (@aoc)


Dopo un anno di stop causa pandemia, il Met non ha deluso le attese, e parte del merito è stato proprio della deputata di origini portoricane, vestita per l’occasione da Brother Vellies, una casa di moda fondata da Aurora James, giovane stilista nera che ha messo al centro delle sue creazioni l’eguaglianza e la sostenibilità. “Non possiamo semplicemente stare al gioco, ma dobbiamo rompere il quarto muro e sfidare alcune istituzioni” è stata la dichiarazione di Ocasio Cortez, che ha ribadito il messaggio sulla redistribuzione fiscale anche sulla borsetta. Una presa di posizione che, in poche ore, ha ottenuto quasi 1 milione di like sul proprio account Instagram ma anche – ed era inevitabile – qualche critica, tra chi le rinfaccia l’ipocrisia di veicolare un simile messaggio in un contesto come il Met Gala che su un’idea di ricchezza e lusso ostentati vive e prospera.

C’è chi l’ha persino accusata di aver copiato il vestito a quello con cui la cantante Joy Villa due anni prima aveva contestato il muro tra Usa e Messico propagandato dall’allora Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Ma, nel complesso, la scelta di AOC si è rivelata un grande successo di pubblico e consensi, trasformata in oro come qualsiasi cosa tocca questa giovane donna del Bronx per cui in tanti pronosticano un futuro, più o meno lontano, alla Casa Bianca.