Opinioni

Il complicato rapporto dei vegani con i ristoranti

Qualche tempo fa avevamo raccontato la storia del ristorante vegano diventato vegetariano per mancanza di clientela e attaccato da alcuni rincoglioniti vegani più intransigenti. A dimostrazione che tutto il Mondo è paese ecco che arriva dall’Irlanda (tramite Buzzfeed) una notizia che ha come oggetto la difficile relazione tra vegani e ristoratori. Come ben sapranno tutti quelli che hanno fatto almeno una cena di lavoro i vegani sono l’unica categoria di persone che riesce a rendere meno insopportabili le fisime dei “celiaci immaginari”. Protagonista della vicenda è il White Moose Café di Dublino. Il tutto è iniziato in seguito ad un post pubblicato ad agosto da parte del titolare Paul Stenson.
ristorante vegani dublino - 1
Paul è un uomo che ha sicuramente un grande senso dell’umorismo, basta scorrere la pagina per accorgersi di post come questo dedicato ai bambini lasciati incustoditi all’interno del locale:

**THIS IS A CAFE SECURITY ANNOUNCEMENT** Children must not be left unattended. Unattended children will be removed and may be destroyed.
Posted by The White Moose Café on Wednesday, 19 August 2015

Ma ovviamente i vegani ne sono sprovvisti (il senso dell’umorismo infatti si acquisisce solo nutrendosi di cuccioli di pony di pochi giorni) e hanno iniziato a bombardare il ristorante di recensioni negative e con il loro grande classico: i post con foto di animali squartati. Dovete infatti sapere che i vegani non sono in grado di sopportare il fatto che qualcuno non segua il loro regime alimentare. Come i Testimoni di Geova infatti i vegani sono famosi per essere oltremodo inopportuni, intransigenti e integralisti. Loro sono migliori degli altri (sì, anche dei semplici vegetariani) ma siccome sono una minoranza l’unico modo per fare sapere quanto siano bravi e belli (per il buoni hanno pensato di rivolgersi a dei cannibali) è quello di scassare il cazzo agli altri. Ad esempio così:
im-a-vegan-comic
Oppure, quando “vogliono fare sul serio”, con minacce di morte (ei ma la vita non andava rispettata?) nei confronti dei disgustosi carnivori. L’arma finale è stata la creazione di una pagina, quella de laggente contro il White Moose Cafè. Ed ecco quindi che Stenson dopo aver ricevuto una buona dose di minacce e una serie di recensioni negative da persone che non erano ovviamente mai state nel suo locale ha deciso di usare le maniere forti: impedire l’accesso ai vegani.
ristorante vegani dublino - 2
Ma la battaglia è andata avanti, al punto che Paul ad un certo punto ha dovuto chiedere scusa a tutti i vegani per averli trattati così male nei post precedenti. Con una postilla: fottetevi.

**OFFICIAL APOLOGY TO VEGANS**Dear vegan friends,It is clear that I have upset quite a large number of you with my…
Posted by The White Moose Café on Friday, 23 October 2015

L’incapacità dei vegani di cogliere l’ironia e capire che il White Moose li sta trollando da mesi è nulla in confronto all’andare a protestare davanti al ristorante durante il giorno di chiusura:
ristorante vegani dublino - 3
E a sancire il fatto che Stenson sia un troll sopraffino arrivano i like di Maddox, l’autore della Best page in the universe e di alcuni post sui vegani e le loro idiosincrasie. A quanto pare intanto tutta la mobilitazione vegana contro il ristorante di Paul Stenson ha avuto come unico effetto quello di fare tantissima pubblicità gratuita ad un piccolo locale. Complimenti a tutti i vegani per aver arricchito un altro onnivoro.

Precious vegans,We have received over 2,000 1 star reviews on our café over the past 24 hours. Using some of the…
Posted by The White Moose Café on Saturday, 24 October 2015