Opinioni

I grillini sono così bravi che fanno anche piovere

Da 6 giorni consecutivi le centraline di Arpa Lazio registrano superamenti di Pm10. Ma Virginia Raggi e Pinuccia Montanari sono talmente preoccupate che ieri hanno esultato perché il rapporto Legambiente Mal’Aria ha escluso la Capitale dall’elenco delle 39 peggiori città italiane per aria inquinata elaborato per lo scorso anno, il 2017. Le due statiste hanno quindi esultato su Facebook per il 781947497esimo successo della Giunta Raggi e guarda, papà, senza mani!
virginia raggi roma inquinata
Ma a cosa è dovuto il successo vantato da Raggi e Montanari? Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio, lo ha spiegato ieri: A Roma, nel 2017 è vero che non sono stati superati i 35 giorni di smog oltre i limiti, ma ciò è avvenuto “in virtù di un autunno particolarmente piovoso e ventoso e non certo per politiche di abbattimento delle emissioni che non abbiamo visto. Il blocco dei diesel euro 2 del Comune è ridicolo visto che ferma autovetture di 20 anni e non c’è alcun provvedimento amministrativo concreto a freno dello smog, non si stanno ampliando le ZTL e il rilancio di trasporto pubblico e ciclabilità sono evidentemente fermi al palo. Oggi, dopo 6 giorni di smog, si continuano a far fermare solo i vecchi diesel, senza considerare stop più determinati ai veicolari privati”. E ancora: “La Capitale non è virtuosa, 6 giorni di smog e nessun provvedimento reale per il ripristino della qualità dell’aria, il blocco ai Diesel Euro2 è ridicolo”.
legambiente roma
Insomma, avete capito? Virginia Raggi e Pinuccia Montanari sono talmente brave ad amministrare questa città che riescono anche a governare la pioggia e il vento. Per la grandine si stanno attrezzando.
EDIT: Anche Greenpeace Italia va sulla pagina Facebook del comune di Roma a smentire l’interpretazione data da sindaca, assessora e dalla pagina dell’amministrazione al loro dossier:
greenpeace

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano