Opinioni

Greci Indipendenti, Panos Kammenos e le scie chimiche

Greci Indipendenti, il partito che Alexis Tsipras ha scelto per allearsi e arrivare alla maggioranza in Grecia e guidato da Panos Kammenos, qualche tempo fa ha portato in Parlamento la bufala delle scie chimiche, costringendo l’aeronautica greca a rilasciare una precisazione sul “fenomeno” (rectius: la bufala), nella quale negavano di stare irrorando chissà cosa. Nell’articolo di Ekhatimerini.com si dice che un terzo dei greci crede che vengano spruzzati agenti chimici o biologici ad alta quota (il pezzo è del 2013). E l’argomento è stato utilizzato anche dai politici. Sempre secondo l’articolo soltanto il 6,1% di quelli che credono alle scie chimiche votava per Greci Indipendenti, il 19,3% votava Syriza, il 15,5% Alba Dorata e il 10,6% Nuova Democrazia.
scie chimiche tasse
Insomma, Greci Indipendenti ha fatto proprio una bella figura nei confronti del Parlamento greco. Più o meno la stessa che hanno fatto i parlamentari del Partito Democratico: Italo Sandi, che stava nei DS, Piero Ruzzante, oggi nel Consiglio regionale del Veneto, Gianni Nieddu, e la doppia di Sandro Brendolini, oltre a quella di Lattuca. In tempi recenti, sabato 24 gennaio 2015 il sindaco PD di Fontanafredda Claudio Petruch ha invece dato il patrocinio del suo Comune al presidio per fermare le scie chimiche organizzato dalle sue parti.
Stop scie chimiche
 

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano