Opinioni

Gli US OPEN, Pennetta Pasta e il Da Vinci Code

Ieri, prima e durante la finale di Flushing Meadows, hanno fatto scalpore alcuni tweet pubblicati dall’account ufficiale degli US Open all’indirizzo delle due finaliste. In particolare, ha infastidito il pubblico italiano il fatto che Flavia Pennetta venisse spesso etichettata come Pennetta Pasta, mentre Roberta Vinci veniva chiamata Da Vinci Code, secondo due giochi di parole non particolarmente brillanti.
pennetta pasta us open 1
pennetta pasta us open 2
Quello che probabilmente il pubblico italiano non sapeva è che l’autore dei tweet (tutti firmati BG) era Brad Gilbert di ESPN, oggi commentatore televisivo e un tempo tennista di alto livello, nell’ATP dal 1982 e il 1995, arrivato ai quarti di finale di Flushing Meadows e di Wimbledon oltre ad aver conquistato per gli USA una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Seoul. Gilbert, che è arrivato a toccare anche il quarto posto della classifica ATP, è anche stato allenatore di Andre Agassi nel periodo più fulgido della carriera di quest’ultimo, ed è sua abitudine condire le cronache degli incontri di tennis con battute, frizzi e lazzi. Insomma, forse non era il caso di arrabbiarsi più di tanto.