Attualità

Giuseppe Conte dice la sua su Silvia Romano (e parla a meloniani e salviniani)

Hanno girato bufale su foto scattate con un presunto fidanzato e qualche sveglione ha suggerito di impiccarla. E mentre la procura di Milano indaga per le minacce e gli insulti, ancora c’è gente a piede libero che parla. Incredibile. 

Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno scelto di mantenere un basso profilo su Silvia Romano, mentre gente del tipo l’indegno onorevole del Carroccio Alessandro Pagano dava uno squallido spettacolo alla Camera definendo neoterrorista la rapita e citando a pene di segugio Repubblica per giustificarsi. Ieri Giuseppe Conte ha parlato proprio di loro: “Dico a chiunque voglia speculare su Silvia Romano che per farlo ci dovremmo trovare a vent’anni rapiti in Kenya, dovremmo essere trasportati da persone armate di kalashnikov nella foresta fino a nove giorni per un meso, girovagare per rifugi. Dopo aver fatto questa esperienza si torna qui e potremo ascoltare tutte le conseguenze del caso”.

giuseppe conte silvia romano

Giorgia Meloni ha scavalcato ieri a sinistra Salvini sulla questione Romano, difendendo la ragazza dagli attacchi sulla sua conversione. Anche Sgarbi è finito sotto indagine. Hanno girato bufale su foto scattate con un presunto fidanzato e qualche sveglione ha suggerito di impiccarla. E mentre la procura di Milano indaga per le minacce e gli insulti, ancora c’è gente a piede libero che parla. Incredibile.

Leggi anche: L’onorevole Pagano ha dimenticato di dire che la Lega era assente al minuto di silenzio per il poliziotto ucciso