Fatti

Giovedì i consiglieri M5S diranno no alle Olimpiadi

Il voto è previsto per giovedì, durante un consiglio straordinario a tema. Sarà allora che i consiglieri di maggioranza del M5S porteranno l’attesa mozione che chiede di ritirare la candidatura di Roma ad ospitare le Olimpiadi del 2024. Il testo verrà discusso a una settimana circa dall’annuncio del no della sindaca Virginia Raggi e ne ufficializzerà l’iter. Ma c’è chi proprio non si arrende allo stop imposto dai Cinque Stelle e continua ad alimentare il fronte di una candidatura diffusa per i giochi.
Giovedì i consiglieri M5S diranno no alle Olimpiadi
A comunicare la decisione, che smentisce le voci circolate su una difficoltà dei consiglieri a trovare l’unità sul tema per paura del danno erariale, è Paolo Ferrara, capogruppo M5S in comune. Giovedì mattina quindi ci sarà una seduta straordinaria dell’Assemblea capitolina dedicata alla candidatura di Roma come sede per le Olimpiadi 2024, mentre domani la seduta sarà dedicata ad altre urgenze. “Il Consiglio porterà la mozione – ha spiegato Ferrara – la Giunta valuterà se è il caso o no”. La Conferenza di capigruppo d’aula che si è tenuta in Campidoglio ha fissato quindi per il 29 settembre la discussione della mozione di maggioranza che annullerebbe il voto del precedente Consiglio comunale a favore della candidatura. A chi gli chiedeva se ci sara’ una successiva delibera di giunta per ratificare la scelta del Consiglio, Ferrara ha risposto “può essere un’ipotesi. Io pero’ non ne sono a conoscenza’. La maggioranza pentastellata capitolina non ha “assolutamente nessuna paura di votare la mozione, siamo compatti come sempre. – ha assicurato Ferrara -. La richiesta del parere dell’Avvocatura è arrivata dall’opposizione, io ho ribadito che non ce n’era bisogno. Magari dall’opposizione stanno pensando di votare si’….”. Rispetto al rinvio a giovedì della discussione della mozione, “i tempi si sono leggermente prolungati perché stiamo decidendo al meglio e con accortezza. Se la prossima scelta sara’ quella definitiva? Dovrà esserlo per forza. Credo arriverà questa settimana, credo che questa settimana molte novità ci saranno”.