Fatti

Farfalle di bronzo nella ritmica a squadre: l’Italia chiude l’Olimpiade con 40 medaglie | VIDEO

Si chiude con un bronzo nella ginnastica ritmica a squadre la spedizione italiana a Tokyo 2020: le “Farfalle” conquistano la 40esima medaglia azzurra, un bilancio positivo secondo il presidente del Coni Giovanni Malagò

farfalle bronzo ginnastica ritmica olimpiadi

Colpo di reni dell’Italia Team a Tokyo 2020, che nell’ultima giornata dei Giochi si aggiudica la quarantesima medaglia: è un bronzo e arriva dalla prova a squadre di ginnastica ritmica. Dopo i due esercizi nella performance finale, le “Farfalle” azzurre – Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Daniela Mogurean e Martina Santandrea – hanno chiuso con un punteggio di 87.700 punti. L’oro è andato alla Bulgaria con 92.100, l’argento alla rappresentativa russa con 90.400. Le azzurre erano quarte dopo la prima rotazione con la palla, dietro anche alla Bielorussia, ma si sono rifatte nell’esercizio con tre cerchi e quattro clavette sulle note di “Tree of Life”. Con questa medaglia, l’Italia è riuscita a stabilire il singolare record di essere riuscita a salire sul podio in tutti i giorni dell’Olimpiade.

Le Farfalle tornano sul podio dopo 9 anni

“Stiamo vivendo emozioni stupende, che non si possono descrivere”, ha detto la capitana Alessia Maurelli. “Questa gara – ha aggiunto – incarna tutto quello che abbiamo vissuto negli ultimi cinque anni. In questa medaglia ci sono tutte le lacrime che abbiamo versato. Questa vittoria la dedichiamo alla nostra allenatrice, il nostro angelo, Emanuela Maccarani”. L’Italia torna sul podio della ginnastica ritmica a squadre dopo 9 anni, le “Farfalle” si lasciano così alle spalle la delusione del quarto posto Rio. Si tratta della terza medaglia olimpica di sempre in questa disciplina, dopo l’argento di Atene 2004 e il bronzo di Londra 2012.

Il bilancio di Giovanni Malagò

La spedizione azzurra ai giochi si chiude con un bottino a cifra tonda: 40 medaglie, 10 d’oro, altrettante d’argento e 20 di bronzo. “Ero convinto che saremmo arrivati a 39 medaglie, le mie previsioni sono state migliorate con un record storico. La credibilità dello sport italiano è ai massimi livelli, si sono creati i presupposti ideali per ospitare grandi eventi in Italia”, ha dichiarato il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a Casa Italia, aggiungendo: “Questa è un’Italia multietnica e un’Italia super integrata”.