Cultura e scienze

Ezio Mauro contro Renzi

Ezio Mauro critica Matteo Renzi per le parole sul sindacato di ieri in un editoriale pubblicato in prima pagina su Repubblica molto breve ma assai arrabbiato:

È vero che Susanna Camusso lo considera un personaggio dell’Ottocento, subalterno ai padroni, abusivo a sinistra. Ma il premier — mentre annuncia a parole rispetto per chi dissente — dileggia il sindacato, banalizza le ragioni della protesta, svaluta insieme con lo sciopero una storia legat aalla conquista e alla difesa di diritti che tutelando i più deboli contribuiscono alla cifra complessiva della democrazia di cui tutti usufruiamo.

E con un riferimento finale al Patto del Nazareno che non piacerà al premier:

La domanda è sempre la stessa: che idea ha il segretario del Pd della sinistra che guida? Un partito che voglia parlare all’intera nazione deve ospitare culture diverse al suo interno e tocca al leader — mentre decide — garantire loro spazio e legittimità. Sapendo che prima o poi si voterà, e i suoi avversari non saranno Camusso e Landini, m aBerlusconi e Verdini. Quando se ne accorgerà?