Fatti

È morto a 59 anni il senatore della Lega Paolo Saviane

Il parlamentare bellunese era ricoverato dopo un’intervento cardiaco. Il dolore dei colleghi di partito

Paolo Saviane

Era ricoverato in ospedale, a Padova, da qualche giorno per sottoporsi a un intervento cardiaco. Poi le sue condizioni sono peggiorate fino alla notizia della sua morte. Si è spento, all’età di 59 anni, il senatore Paolo Saviane. Eletto con la Lega, è stato un grande sostenitore della Liga Veneta. Ad annunciare il decesso è stato il capogruppo del Carroccio a Palazzo Madama, Massimiliano Romeo, che ha espresso tutto il suo cordoglio per questa perdita.

Paolo Saviane, il senatore della Lega morto a 59 anni

“Siamo attoniti. È mancato Paolo Saviane, senatore bellunese della Lega – ha commentato Romeo -. Perdiamo un amico prezioso e un leghista di grande valore. Ci uniamo nel dolore alla sua famiglia, a tutti i suoi cari e alla comunità della Lega bellunese che ha rappresentato al Senato con onore”. Nato a Ponte nelle Alpi (in provincia di Belluno) il 20 marzo del 1962, l’imprenditore era stato nominato all’unanimità “segretario provinciale” del Carroccio nel 2015. Il 4 marzo del 2018, dopo essersi candidato al Senato nella Circoscrizione Veneto, venne eletto a Palazzo Madama.

Il ricordo dei colleghi leghisti

“Buon viaggio caro Paolo, bellunese concreto e combattente, uomo sincero e onesto, sempre disponibile con tutti e mai cattivo con nessuno, neanche con gli avversari. Che il Signore ti accolga in Cielo”, ha scritto su Facebook il segretario della Lega Matteo Salvini.

“Una notizia tremenda per tutta la Liga Veneta: è mancato Paolo Saviane, una persona eccezionale ed un amico prima di tutto. Un politico, vicino ai giovani, che mi mancherà tantissimo. Un uomo di valore e un militante prezioso che mi ha dato una forte mano anche per quanto riguarda la gestione del Partito sia a livello locale che nazionale – ha dichiarato il deputato Alberto Stefani, commissario Lega in Veneto -. Tutti noi abbiamo sperato fino all’ultimo ma ora, con immensa tristezza, apprendiamo della sua morte. A nome di tutta la Liga Veneta, l’abbraccio più forte a Paolo, alla sua famiglia alla quale ci stringiamo in questo momento di dolore”.

(foto: da Instagram)