Opinioni

A Davide Casaleggio non si domanda

David Parenzo, che ieri ha presentato il Convegno dei giovani di Confindustria a Rapallo in cui è intervenuto anche Davide Casaleggio, racconta oggi su Facebook che l’imprenditore ieri ha rifiutato di farsi fotografare con algli altri ospiti e ha negato anche la sua disponibilità a farsi fare domande sul palco dal conduttore:
davide casaleggio domande

Il Giovane Davide Casaleggio, ospite del Convegno dei giovani di Confindustria a Rapallo, ha una strana idea di democrazia. Anziché fare come tutti gli altri oratori, lui ha uno statuto speciale. Arriva, non vuole farsi fotografe mentre entra nella saletta ospiti Vip (come se fosse un crimine incontrare imprenditori ed economisti del cosiddetto establishment), rifiuta di farsi fare 3 domande dal palco dal sottoscritto, fa il suo intervento di 15 minuti in cui ci spiega che la banda larga e’ poco diffusa e che Uber sta brevettando delle macchine senza autista. Ci voleva il Giovane Casaleggio per sapere questo? Al giovane Casaleggio avrei voluto chiedere 2 cose (per altro avevo mandato le domande come da SUA richiesta): 1) perché ci racconta di Uber e dei suoi successi e poi la Raggi a Roma difende i Tassisti? 2) la Casaleggio e associati con il Movimento 5 stelle hanno avuto il merito di inventarsi un partito modello APP in cui tutti votano su ogni cosa. Perché però sono così moderni sulla forma partito e viceversa in economia propongono ricette da socialisti di inizio 900? Reddito di cittadinanza, lavorare meno lavorare tutti ecc…perché sono luddisti sull’industrializzazione e sullo sviluppo? Non è stato possibile chiedere queste due semplici cose. Forse è la loro idea di democrazia diretta. Parla uno e gli altri zitti.

Un vero peccato.