Cultura e scienze

La più bella prima pagina di oggi

La più bella prima pagina di oggi è quella del Giornale, che ci fa sapere che Essere figlio di Berlusconi non costituisce reato (ma può dar luogo a sanzione amministrativa, evidentemente). La scusa per questo titolo sono le motivazioni della sentenza Mediaset per l’assoluzione di Pier Silvio Berlusconi e Fedele Confaloniere. Ma tra le prime pagine c’è da notare l’editoriale del Fatto a firma di Marco Travaglio che critica il Movimento 5 Stelle (“Circo Massimo o minimo?”) e invoca il lodo televisione:

Ciò che serve oggi, l’abbiamo scritto e lo ripetiamo, è un portavoce o un gruppo ristretto di portavoce, eletto dai parlamentari o dagli iscritti al blog, che rappresenti la “linea” ufficiale e ogni sera vada a spiegare attività e proposte alternative a quelle del governo nei tg ed eventualmente in qualche talk show giudicato praticabile.Senza paura di dialogare con le altre opposizioni,quando si manifestano, e di sposarne le iniziative, quando sono buone: per esempio il referendum della sinistra contro il pareggio di bilancio in Costituzione o quello della Lega (sostenuto anche dalla Fiom) contro la legge Fornero. Del resto furono proprio Grillo e Casaleggio a firmare il documento di Libertà e Giustizia contro la svolta autoritaria di Renzusconi. Le forze governative sono talmente numerose e schiaccianti che le opposizioni o si fanno sentire tutte insieme, oppure è come se non esistessero.

il giornale prima pagina

Le prime pagine dei giornali di oggi, 7 settembre 2014

Leggi sull’argomento: L’obiezione di coscienza del Fatto sui tagliagole