Trend

"Torno subito", la straordinaria auto-ironia di Bebe Vio in spiaggia

neXt quotidiano|

Bebe Vio foto spiaggia

È sempre stata una campionessa. Non solo a livello umano e sportivo, ma anche per quel che riguarda l’auto-ironia. Perché Bebe Vio ha sempre affrontato quegli ostacoli che la vita le ha messo sul suo sentiero con il sorriso, anche per aiutare gli altri ad accettarsi per come sono e per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della disabilità. E così una foto pubblicata sulla sua pagina Instagram è diventata virale.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Beatrice Maria Vio Grandis (@bebe_vio)

Bebe Vio e la foto in spiaggia “Vado a farmi un tuffo, torno subito!”

“Io vado a farmi un tuffo. Torno subito!”, recita il post che accompagna la fotografia delle sue due protesi agli arti superiori poggiate sul lettino sotto l’ombrellone in spiaggia, sull’isola d’Elba. La classica auto-ironia che ha contraddistinto non solo la sua carriera di successi, ma anche quella di personaggio mediatico in grado di dare un grande supporto a chi ha sofferto come lei. Perché, nonostante la giovane età – ha compiuto 25 anni lo scorso marzo – Bebe Vio ha già affrontato delle grandissime prove, superandole con successo.

Prima di sopravvivenza e poi sportive. Perché quella meningite che l’ha colpita quando aveva solamente 11 anni l’ha costretta a sottoporsi a una delicata operazione di amputazione degli arti a causa dell’infezione. Da lì è nata la sua nuova vita. Anche sportiva. Mentre faceva incetta di medaglie d’oro nella scherma – in Italia, in Europa, nel mondo e alle Olimpiadi – la giovane atleta veneziana è diventata il simbolo di molte campagne sulla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema della disabilità e delle barriere architettoniche. E lo ha sempre fatto con il sorriso sul volto e con un’ironia in grado di far trasformare tutto quel che può sembrare negativo in uno slancio per ripartire e dare un nuovo senso alla propria vita.