Sport

I cori razzisti contro Dalbert in Atalanta-Fiorentina

dalbert atalanta-fiorentina

Durante Atalanta-Fiorentina la partita ha subito uno stop di tre minuti a causa dei cori razzisti nei confronti del difensore viola Dalbert. Il giocatore, dopo aver subito i buuu razzisti dall’inizio della partita, si è rivolto alla curva bergamasca facendo il gesto di fare silenzio. A quel punto l’arbitro Orsato ha chiesto di far annunciare all’altoparlante le sanzioni in caso di cori razzisti e lo stadio ha risposto con una marea di fischi.

dalbert atalanta-fiorentina 1

All’inizio di settembre alcuni fischi razzisti si erano sentiti durante Cagliari-Inter all’indirizzo di Lukaku, che si era poi lamentato su Instagram dell’accaduto. Per tutta risposta i tifosi dell’Inter hanno pubblicato una lettera aperta al centravanti per spiegargli che quei cori non erano razzisti (!). La settimana scorsa i buuu razzisti si sono sentiti all’indirizzo di Kessie durante Verona-Milan. I cori sono continuati fino all’intervallo e sono stati sentiti anche in tribuna stampa, poi per fortuna si sono interrotti nella ripresa. Nell’occasione è stato lo stesso Hellas Verona a difendere i propri tifosi sostenendo che stessero soltanto contestando l’arbitraggio. In Italia il razzismo nelle curve è all’ordine del giorno, e finché non verranno interrotte le partite e non sarà decretata la sconfitta a tavolino non finiranno mai.

Leggi anche: Il bambino figlio di vegani ricoverato per denutrizione