Opinioni

La mappa della Terra di Mezzo: Minas Tirith come Ravenna

Chi ha letto il Signore degli Anelli se la ricorderà bene, perché grazie alla mappa della Terra di Mezzo disegnata dal figlio minore di J. R. R. Tolkien, Christopher John Reuel Tolkien, è stato possibile immergersi completamente nell’atmosfera del romanzo. Non capita tutti i giorni però di vedere una copia di questa famosa cartina geografica (che compare anche nella trilogia di Peter Jackson) con delle annotazioni fatte a mano da J. R. R. Tolkien in persona. Eppure a qualcuno è successo proprio di trovare la mappa della Terra di Mezzo accuratamente ripiegata all’interno di una copia del libro di Tolkien appartenuta a Pauline Baynes un’illustratrice inglese che ha collaborato anche con Tolkien. Ora questo prezioso cimelio, il cui valore è stato stimato di sessantamila sterline andrà all’asta.

terra di mezzo mappa tolkien
La mappa della Terra di mezzo con le annotazioni di Tolkien

A dare la notizia è stato il Guardian che rivela che secondo la mappa in questione che Minas Tirith, la città capitale del regno umano di Gondor cinta d’assedio dalle truppe di Sauron sarebbe stata ispirata dall’architettura di Ravenna. La città natale di Bilbo e di Frodo, Hobbiville (Hobbiton nella versione originale) è invece posta alla stessa latitudine di Oxford. Al di là della meticolosa attenzione per i dettagli emerge anche la stretta collaborazione tra Tolkien e la Baynes che disegnò una delle più famose mappe della Middle Earth.
La mappa della Terra di Mezzo disegnata da Pauline Baynes (fonte Wikipedia.org)
La mappa della Terra di Mezzo disegnata da Pauline Baynes (fonte Wikipedia.org)

Per tutti coloro che non potranno acquistare la mappa appartenuta a Tolkien non resta che accontentarsi dei numerosi siti che consentono di esplorare la mappa e offrono “tour interattivi” della Terra di Mezzo