Fatti

Apple introdurrà la schwa per rendere i suoi dispositivi più inclusivi

@neXt quotidiano|

schwa apple iphone

Anche su dispositivi Apple sarà possibile scrivere messaggi più inclusivi come “Buongiorno a tuttə”. Questo perché da lunedì prossimo – con l’aggiornamento del software a iOS 15 – chi possiede un iPad o un iPhone, tenendo premuto sulla lettera “e” vedrà apparire, tra i suggerimenti con i vari accenti, anche il carattere della “schwa”, che nel nuovo linguaggio ha assunto convenzionalmente il ruolo di desinenza plurale senza connotazione di genere, oppure per rivolgersi a persone che non si riconoscono nel binarismo maschio/femmina. Sui sistemi Android, invece, la si può già digitare per chi ha installato l’ultima versione.

Foneticamente, La “ə” è un simbolo che ha un suono ben preciso, una “vocale centrale” riconosciuta nell’alfabeto fonetico internazionale e utilizzata in diverse lingue come quella inglese e tedesca. Nella lingua italiana è largamente diffuso nei dialetti, nel napoletano ad esempio come ultimo suono di alcune parole, ma anche nel piemontese.

In un mondo dominato dalla comunicazione da smartphone, la decisione apparentemente banale di Apple potrebbe aprire le porte a una vera e propria rivoluzione, vista la diffusione dei dispositivi del colosso di Steve Jobs: i cambiamenti sociali passano anche da questo, oggi che le tastiere degli smartphone sono una delle cose che si ha sotto mano più frequentemente nell’arco di una giornata.

Tra le novità in arrivo oltre alla “schwa” anche nuove emoji per raffigurare cuori, persone e coppie. L’Unicode Consortium ha appena rilasciato la versione 14.0 dello standard Unicode che prevede l’aggiunta di ben 848 nuovi caratteri, tra cui 37 faccine inedite: dai fagioli rossi alla radiografia toracica, dalla batteria scarica alle labbra che si mordono in modo seducente e al nido vuoto o con le uova. In totale sono pronte oltre 100 emoticon, considerando anche le differenti varianti di carnagione. Allo studio dell’organismo internazionale di standardizzazione delle emoji c’è anche l’icona di un uomo incinto.