Fatti

Alexis Tsipras spiega cosa farà nella sanità greca (Video)

Il 2 aprile il primo ministro Alexis Tsipras ha presentato, presso la sede del Ministero della Sanità, alcune importanti misure di rilancio della Sanità Pubblica. È stato accolto dal ministro della Salute, Panagiotis Kouroumblis, ex membro del Pasok e fondatore dell’Unione Mondiale Ciechi. Emblematicamente, come ha sottolineato lo stesso Tsipras, il primo settore di intervento del governo è stato quello della salute, devastato da anni di politiche liberiste ispirate dalla ‘troika’. Queste hanno “trasformato la salute e la previdenza sociale da bene pubblico, da diritto, in merce”. Fra le misure annunciate, l’assunzione di 4500 fra medici, personale paramedico e amministrativo, il rinforzo dei settori oncologico e psichiatrico, l’abolizione del ticket di ammissione in ospedale, e l’istituzione dell’anagrafe digitale medica nazionale.

Alexis Tsipras e la sanità greca di next-quotidiano
(video tradotto e sottotitolato da Faber Fabbris)