Politica

Adriano Meloni: il figurone dell'assessore sulla delibera (non) approvata

adriano meloni 1

Adriano Meloni, assessore al commercio della Giunta Raggi, e la maggioranza grillina in Assemblea Capitolina ieri sono stati protagonisti di una fantastica scenetta sulla delibera sui nuovi “Piani di localizzazione degli impianti pubblicitari”. Il piano, ambizioso, dell’assessore prevedeva che i piani fossero un punto fondamentale per il rispetto del decoro: miravano a fermare l’invasione di cartelloni abusivi e a contribuire alla redazione dei bandi per l’assegnazione di quelli regolari, andando ad incidere su una materia strettamente collegata al decoro della città.

adriano meloni
Lo status di Adriano Meloni su FB

Ma qualcosa è andato storto. Proprio mentre Meloni si vantava dell’approvazione del piano e sull’home page del sito istituzionale del Campidoglio campeggiava in apertura l’annuncio dell’avvenuta approvazione, questo veniva ritirato: nel corso della seduta i consiglieri grillini hanno deciso di fare marcia indietro per esaminare meglio il provvedimento. Nessuno conosce i veri motivi delle perplessità, in omaggio alla trasparenzaquannocepare che guida la Giunta Raggi e la maggioranza in Assemblea Capitolina. In compenso sono partiti gli sfottò dell’opposizione.«Qualcuno avvisi il Campidoglio che la delibera sugli impianti pubblicitari è stata ritirata dalla maggioranza. No ok Aula. Complimenti per l’informazione», ha twittato ironica la piddina Valeria Baglio. «Uno sgambetto clamoroso ai danni dell’assessore al Commercio», attacca il collega Corsetti, «evidentemente all’interno del M5S non c’è unanimità sulla proposta».