Trend

Celentano: "Da grillino ho tifato Letta. Meloni? Ha dimostrato grande saggezza"

Asia Buconi|

adriano celentano dittatura no vax

Non è mancato il commento di Adriano Celentano ai risultati delle appena concluse elezioni del 25 settembre, che hanno sancito la vittoria indiscussa del Centrodestra a trazione Fratelli d’Italia. A sorprendere è il fatto che il Molleggiato si sia espresso con quello che, agli occhi di molti, è sembrato un endorsement per Giorgia Meloni o, se non altro, un apprezzamento per la sua condotta. Il cantante ha manifestato il proprio punto di vista all’interno di un post pubblicato sulla sua pagina Instagram che ha fatto molto discutere.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da L’INESISTENTE (@celentanoinesistente)

Le parole di Adriano Celentano sulle elezioni: “Da grillino ho tifato per Letta, ma da Meloni segno di grande saggezza”

All’interno del post condiviso da Adriano Celentano sull’account in cui si definisce “L’Inesistente” si legge: “Premetto che la mia è una sensazione. Quello che vi sto dicendo è solo il parere di un grillino, che pur continuando ad essere un grillino, nel corso di queste elezioni ha fortemente tifato per Enrico Letta. Per cui da come sono andate le cose non c’è tanto da ridere, però… il fatto che Giorgia Meloni non abbia festeggiato la sua vittoria, non so perché, ma lo interpreto come un segno di grande democrazia, quasi come un’improvvisa ondata di violenta saggezza”. Celentano chiude poi con una domanda: “Sarà forse questo il nuovo corso politico? Imparare ad elogiare anche gli avversari?”. Probabilmente, con questo intervento Celentano ha cercato di cogliere ad ogni costo qualcosa di positivo nella vittoria della leader di FdI. Quel che è certo, comunque, è che le sue parole hanno colto molti di sorpresa.