Economia

Il reddito minimo in Europa

Il Fatto Quotidiano oggi pubblica un’infografica sul reddito minimo in Europa (i casi principali) a corredo di un articolo che racconta della proposta sul reddito di cittadinanza del MoVimento 5 Stelle.  Il reddito di cittadinanza è un sussidio universale su base nazionale che si dà, semplicemente, a tutti i nati (o i cittadini, o i residenti) di un’area geografica. Quello che Grillo propone invece è un reddito minimo garantito, visto che nella proposta di legge si definisce il reddito di cittadinanza come « l’insieme delle misure volte al sostegno al reddito per tutti i soggetti residenti sul territorio nazionale che hanno un reddito inferiore alla soglia di povertà come definita alla lettera d) al fine di garantire la pari dignità sociale e la partecipazione al progresso della nazione». La soglia di povertà relativa, invece, dice sempre la legge, «è il valore convenzionale calcolato dall’ISTAT che individua il valore di spesa per consumi al di sotto del quale una famiglia anche composta da un singolo soggetto, viene definita povera in termini relativi ossia in rapporto al livello economico medio di vita dell’ambiente o della nazione».

reddito minimo europa
Il reddito minimo in Europa (Fatto Quotidiano, 5 marzo 2015)

Leggi sull’argomento: Reddito di cittadinanza: le promesse di Grillo & Vendola e la realtà