Attualità

Il meraviglioso fenomeno naturale delle cascate nella Metro di Roma

Una nuova, fantastica attrazione rende ancora più bella la città più bella del mondo. Purtroppo l’amministrazione comunale, che nel 2014 chiedeva le dimissioni del sindaco per cose del genere, ha improvvisamente perso la password di Facebook. Strano, vero?

metro cascate roma m5s - 4

Ieri a Roma al Circo Massimo c’era Italia a 5 Stelle. Il vero spettacolo non è stata la kermesse del partito di Grillo e Casaleggio dal nome di un programma Mediaset degli anni Ottanta ma il violento nubifragio che si è abbattuto sulla Capitale. Pioggia, vento forte e grandine hanno trasformato alcune zone della città in un paese scandinavo con croste di ghiaccio che nemmeno nella civile Stoccolma in pieno inverno e auto galleggianti.

Quando la bomba d’acqua era solo una scusa e la colpa era la mancata prevenzione

C’è qualcosa che stona. Improvvisamente la maggior parte dei pentastellati sono scomparsi dai social. D’accordo, sottoMarino dimettiti suonava bene come slogan, ma non è che ora che c’è Virginia Raggi le cose siano cambiate. Quattro anni fa la futura sindaca della Capitale spiegava su Facebook che l’evento catastrofico che aveva bloccato alcune parti della città era sì eccezionale riflettendo però su come “talvolta la prevenzione sia opportuna”. Insomma il sindaco Marino avrebbe dovuto fare di più, pulendo tombini e caditoie e potando alberi pericolanti perché “bloccare la città a giorni alterni non mi sembra una grande idea”.

virginia raggi bomba d'acqua cascate metro roma - 1

Le faceva eco l’allora consigliere comunale (e oggi presidente della Commissione Mobilità) Enrico Stefàno che sempre su Facebook commentava il vergognoso allagamento della metro C. La colpa ovviamente era dall’amministrazione comunale dell’epoca. Ma ora i romani possono dormire sonni tranquilli perché è iniziata la rivoluzione del cambiamento, il vento sta cambiando eccetera eccetera.

enrico stefàno cascate metro roma - 1

Ed infatti ieri la situazione nelle stazioni della metropolitana era lo specchio della grande opera di risanamento e di cambiamento iniziata quando due anni fa Virginia Raggi è diventata sindaca.

Le Pietralata Falls che diventano un’attrazione turistica

Lo mostrano bene i vari video sulle cascate della Metro postati da Roma Fa Schifo. Torrenti d’acqua che scendono impetuosi lungo le scale mobili ed allagano le stazioni e le banchine. Ci sono le Metro Gardenie Falls, le Metro Bologna Falls e le Metro Pietralata Falls. Non sono però attrazioni turistiche e nemmeno pubblicità di qualche evento olimpico. Anzi, diverse persone sono rimaste “intrappolate” all’interno delle stazioni dal momento che non si fidavano a salire le scale controcorrente (sono cittadini romani, non salmoni norvegesi). Certo, cose analoghe sono successe anche a Milano, città governata dal centrosinistra dove si è abbattuto un violento nubifragio.

Ma la differenza è che a Milano nessuno aveva chiesto le dimissioni del sindaco in passato. Oggi quelli che nel 2014 ci spiegavano che gli allagamenti e i blocchi si sarebbero potuti evitare facendo prevenzione se ne stanno zitti. Forse perché la prevenzione, la pulizia delle caditoie e quant’altro non l’hanno fatta nemmeno loro. Eppure i 5 Stelle sono quelli che quando erano all’opposizione sapevano esattamente cosa dovevano fare. Cosa è successo?

paolo ferrara m5s ascate metro roma - 1

Che fine ha fatto Paolo Ferrara che ad agosto raccontava che l’Amministrazione si occupava di allagamenti prima e non dopo? Forse non bastano i tweet e gli annunci? Oppure Marino non aveva tutte quelle responsabilità e quelle colpe che i pentastellati gli attribuivano all’epoca? Di sicuro sarà colpa delle precedenti amministrazioni anche questa volta.

virginia raggi bomba d'acqua cascate metro roma - 2

A quanto pare non è stato sufficiente perché la sindaca questa mattina si scusava per i disagi spiegando che un violento temporale con forti grandinate ha causato diversi allagamenti in alcuni quartieri della Capitale. Un tono decisamente diverso da quando, in una situazione analoga Virginia Raggi spiegava che bisognava pulire le caditoie e fare prevenzione. Sarà colpa del Cambiamento Climatico anche questa volta?