Cultura e scienze

Mazzucco a Matrix per parlare di Ebola

Grande giornalismo ieri sera a Matrix, Luca Telese ha allestito una puntata di approfondimento su Ebola invitando in studio Massimo Mazzucco e il deputato Massimo Fedriga (Lega Nord) con la maglietta “Stop Invasione”. Quando si fa giornalismo riguardo a qualcosa di cui il pubblico è naturalmente portato ad aver paura non c’è nulla di meglio che agitare di fronte al naso degli spettatori lo spauracchio dei film catastrofici ed invitare in trasmissione un noto complottista e uno che pensa che gli immigrati porteranno l’Ebola in Italia.
 
CHI È MASSIMO MAZZUCCO
Massimo Mazzucco è il creatore e gestore del sito di  controinformazione”  Luogocomune, uno dei siti di riferimento per i complottisti italiani. Tra le opinioni sostenute nel corso degli anni da Mazzucco su Luogocomune possiamo ricordare: l’uomo non è mai andato sulla Luna, i militari irrorano il cielo con le Scie Chimiche, l’11 settembre è un auto-attentato organizzato dagli Stati Uniti,  la CIA provoca i terremoti tramite HAARP.  Ultimamente Luogocomune ha anche detto che la decapitazione di James Foley da parte dell’ISIS è in realtà staged, proprio come l’allunaggio e l’assassinio di JFK.

Il set è lo stesso usato per Capricorn One raga!1
Il set è lo stesso usato per Capricorn One raga!1

Dulcis in fundo Mazzucco sembra aver sostenuto anche la Teoria della Terra cava il complotto più incredibile tra tutte le sfrenate fantasie complottiste secondo il quale gli uomini non vivono sulla superficie della Terra ma al suo interno (con conseguenti ritocchi alla teoria della gravitazione universale). Per una sintesi delle fregnacce propagate da Luogocomune potete anche acquistare i DVD prodotti e girati dallo stesso Mazzucco.
Compra il DVD!11
Compra il DVD!11

 
Tornando al campo medico-sanitario Mazzucco sostiene anche le teorie del famoso ciarlatano Tullio Simoncini secondo il quale il cancro non sarebbe altro che un fungo (la candida albicans) che infesta l’organismo e sarebbe sufficiente un po’ di bicarbonato per curarsi. Terapia quest’ultima molto pericolosa per la salute del malato (perché è inutile) e che è costata a Simoncini una condanna a quattro anni e quattro mesi di reclusione per omicidio colposo e truffa.
 
MATRIX
Lo spettacolino allestito ieri sera da Luca Telese avrebbe dovuto, in teoria, fornire informazioni utili per comprendere cosa stia accadendo in Africa, come sia possibile contenere l’epidemia di Ebola e come si trasmetta Ebola. Certo, invitare in trasmissione l’esponente di un partito che da mesi mette in giro la balla che gli immigrati che arrivano sui barconi potrebbero portare il virus in Italia non è di sicuro un buon viatico per la serietà del programma. Il solo fatto di invitare persone competenti e preparate come Cecilia Strada di Emergency, la virologa Silvia Meschi e Ranieri Guerra del Dipartimento di Prevenzione del Ministero della Salute, e affiancarle a due ospiti che non offrono soluzioni o informazioni ma solo farneticazioni automaticamente toglie valore a tutto quello che viene detto, non c’è critica del complottismo, tutto è messo sullo stesso piano. Quando arriva il momento di Massimo Mazzucco lo show può finalmente decollare, ecco la rivelazione bomba: Ebola è un virus creato in laboratorio utilizzato dal NWO per sterminare la popolazione. Mazzucco dice di non avere nessuna informazione particolare ma è abbastanza convinto che il Governo USA abbia “bioingegnerizzato” il virus Ebola per infettare gli Africani. È la famosa vecchia storia della frase del Principe Filippo diventata la prova regina per tutti i complottari:
mazzucco facebook - 4
 
Cosa può dire allora la virologa in studio se non “io non ci credo“. In 23 secondi scarsi di intervento Mazzuco ha screditato tutto il “lavoro” di informazione fatto fino a quel momento. E su Twitter Luca Telese diventa una barzelletta: